Se Ziga Zois fosse vivo nel 2019, lo spettacolo di Sabrina Morena al Miela

Dopo il debutto del 21 settembre 2019 nell'ambito di Slofest, ritorna al teatro Miela la commedia Zois_it.si-Illuministi globali. Un testo firmato da Martin Lissiach, Danijel Malalan e Sabrina Morena, che ne cura anche la regia. Uno spettacolo bilingue che non ha bisogno di sovratitoli che si interrogherà sull'eredità degli illuministi e sul significato dell'opera del barone Sigmund Zois von Edelstein, nato a Trieste nel 1747 e più noto come Žiga Zois. Come potrebbe oggi il barone Zois osservare gli eventi intorno a sé? Si troverebbe a proprio agio in un mondo moderno con internet, social network e fake news? In quanto possidente di un tempo, sarebbe oggi un grande capitalista, un membro delle lobby, un neoliberale? Riconoscerebbe ancora artisti e scienziati degni del suo mecenatismo? A queste domande tenta di rispondere una commedia scherzosa, che con una nota di auto-riflessione ci trasporterà dal passato, attraverso il presente, nel futuro.

Le parole di Sabrina Morena

“Nell’ambiente sloveno Zois è stato oggetto di studi approfonditi, ma in ambito italiano si tratta di un personaggio noto del quale però nessuno saprebbe cosa dire”- ha dichiarato la regista Sabrina Morena, che ha aggiunto a proposito del messaggio dello spettacolo: “Attraverso il linguaggio della commedia diffondiamo informazioni utili in un modo facilmente fruibile: il nostro scopo non è l’approfondimento del personaggio, ma fornire spunti e suggestioni che ogni spettatore può sviluppare autonomamente dopo aver visto lo spettacolo. Abbiamo evidenziato i rapporti tra la cultura italiana e slovena, in particolar modo tra Zois e Casanova, che si scrivevano scambiando opinioni sul teatro, arte che entrambi amavano molto e sulla quale avevano idee molto chiare”. 

Allestimenti

Scene e costumi sono firmati da Marko Juratovec. Gli interpreti della commedia sono gli attori Elena Husu, Alessandro Mizzi e Danijel Malalan.
Lo spettacolo è una coproduzione con Bonawentura-Teatro Miela e con l'associazione dei circoli culturali sloveni ZSKD. Nei prossimi mesi lo spettacolo andrà in scena su diversi palcoscenici della provincia di Trieste. Sabrina Morena si interroga su come Ziga Zois, letterato e scienziato sloveno del 1700 come si troverebbe a vivere ai giorni nostri.

Rivela come questo sia uno spettacolo di travestimenti secondo lo spirito dell’epoca per evocare l’illuminista Ziga Zois e le sue connessioni internazionali, in particolare con Giacomo Casanova con cui condivideva la passione per il teatro. Abbiamo scritto una commedia scherzosa che ci trasporterà dal passato, attraverso il presente, nel futuro. Luminoso? Illuminato? Evocando la figura di Ziga Zois , uomo complesso dalle molteplici conoscenze e competenze, mettendo in scena la sua passione per la letteratura e per il teatro, ma anche per la scienza in particolare per la mineralogia.

Infatti lo spettacolo gioca nel titolo con un minerale che Zois ha scoperto e a cui dato il nome di zoisite. Grazie alla sua opera e alla sua raccolta di pietre sorse a Lubiana il primo museo sloveno dedicato ai minerali. In questo spettacolo abbiamo voluto combinare la magia del teatro, soprattutto del costume teatrale con alcune informazioni scientifiche in una cornice in cui si ricostruisce attraverso le musiche di Mozart in un 'affascinante atmosfera settecentesca. ( Sabrina Morena ) 

ZOIS_IT.SI Illuministi globali

Di Sabrina Morena, Martin Lissiach, Danijel Malalan
regia: Sabrina Morena
scene e costumi: Marco Juratovec
Con: Elena Husu, Alessandro Mizzi, Danijel Malalan

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Ciaspolade, degustazioni e tour: torna lo SkiBus Fvg per Sappada

    • dal 14 febbraio al 24 marzo 2021
  • "Ero uno zombie ma sono guarita", la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • da domani
    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Leali delle Notizie
  • Il Verdi punta sui “Giovani talenti”: sei concerti con i professionisti del domani

    • dal 30 gennaio al 18 aprile 2021
    • Telequattro
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento