TriestePrima

Festa delle attività in proprio: anche a Trieste Metro celebra l’horeca!

A Trieste e provincia i professionisti della ristorazione e dell’ospitalità si preparano ad accogliere i clienti nel proprio locale con menù ad hoc, serate a tema e offerte speciali nella giornata di martedì 9 ottobre. Festa delle Attività in Proprio è un momento di celebrazione di tutte le attività “fuori casa”, che a Trieste e provincia producono un fatturato complessivo di € 455.000 incidendo per il 0.6% sui consumi fuori casa nazionali.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

San Donato Milanese, 5 ottobre 2018 – METRO Italia dà inizio ai preparativi per “Festa delle Attività in Proprio”, nata per celebrare lo spirito imprenditoriale dei professionisti della ristorazione e dell’ospitalità che gestiscono attività indipendenti come bar, ristoranti, hotel, locali. Si tratta ormai della terza edizione dell’iniziativa dedicata a valorizzare l’Horeca e a diffondere l’abitudine di considerare il consumo alimentare fuori casa come un’alternativa sempre più frequente di convivialità. Lo scorso anno Festa delle Attività in Proprio ha coinvolto circa 8000 locali in tutta Italia e dunque l’aspettativa per un nuovo successo è alta. “L‘offerta ristorativa in Italia negli ultimi anni è diventata sempre più flessibile e dinamica; questo è un ottimo indicatore dell’approccio imprenditoriale dei professionisti dell’Horeca, che sempre di più rispondono alle esigenze dei consumatori, anche a Trieste” afferma Tanya Kopps, CEO di METRO Italia. “Festa delle Attività in Proprio nasce proprio per questo: grazie alla nostra iniziativa METRO può essere ulteriormente al fianco dei propri clienti incoraggiando l’incontro tra consumatori e imprenditori, nella giornata speciale del 9 ottobre”. La geografia della ristorazione a Trieste è semplificabile in una mappa che la mostra divisa per dato anagrafico. La clientela dai 20 ai 35 anni si concentra intorno a Via Torino dove hanno recentemente aperto hamburgherie e spopolano i cocktail bar; la clientela tra i 30-50 anni invece predilige la zona di Piazza Unità d’Italia e la zona Ghetto dove sorgono locali storici che valorizzano la tradizione enogastronomica locale. A Trieste e provincia i consumi fuori casa incidono per lo 0,6% sui consumi fuori casa nazionali, percentuale che si traduce in un fatturato complessivo di 455.000 euro, con una spesa media annua pro-capite di 1717 euro. L’intero comparto Horeca di Trieste e provincia conta 1.491 punti di consumo totali, suddivisi in: 675 ristoranti e pizzerie; 522 bar, 99 take away, 84 hotel, 58 Bar Trendy e Pub, 41 gelateria e pasticceria, e 12 discoteche. Questa fotografia dell’Horeca triestino s’inserisce in un contesto più ampio come mostrano i dati Trade Lab più aggiornati. L’Italia è tra i cinque paesi europei che più spendono nel mercato del “fuori casa”, parliamo di oltre 80 milioni di euro all’anno, che corrispondono a ben il 34% dei consumi alimentari totali. Questo dato ci posiziona al terzo posto in Europa, davanti ai francesi con il loro 26,5% e ai tedeschi che si attestano al 26,8%. Si spende di più invece in Spagna e nel Regno Unito, con rispettivamente il 52,1% e il 43,2% della spesa alimentare totale. Tornando all‘Italia, il dato più incoraggiante riguarda il trend dei consumi che cresce progressivamente dal 2013 di oltre 4 punti percentuali. La tendenza dei consumi fuori casa non è omogenea su tutto il territorio, ma si differenzia per aree geografiche; seguendo la suddivisione per aree Nielsen: il Nord Ovest registra il più massiccio consumo fuori casa (€ 23.077.222) seguito da Nord Est (€ 19.902.229), il Sud e le Isole (€ 19.895.355) e infine il Centro (€ 17.379.894). Analizzando, invece, le singole regioni, la Lombardia è la prima per consumi fuori casa con il 17, 7%, seguita da Lazio e Veneto a pari merito con il 9,7%, da Emilia Romagna con il 9,3% e Toscana con il 7,7%. Il Friuli Venezia Giulia si trova in tredicesima posizione con il 2,5% dei consumi fuori casa rispetto ai consumi alimentari totali. METRO incentiva la promozione di questa giornata con una piattaforma digitale dedicata a Festa delle Attività in Proprio, in cui i professionisti Horeca possono creare e promuovere la loro offerta speciale. Il servizio è gratuito e la pagina dedicata è www.festadelleattivitainproprio.it Le conversazioni online su Festa delle Attività in Proprio saranno rintracciabili seguendo e usando gli hashtag #loveownbusiness e #9ottobrenightout. Per seguire l’iniziativa visita il sito di METRO Italia www.metro.it Contatti: METRO Italia Cash and Carry – Corporate Communication Debora Bartesaghi | Tel. 0251712437| e-mail: ufficiostampa@metro.it Cohn & Wolfe Srl Silvia Minoggio | Tel. 02. 20239325 | silvia.minoggio@cohnwolfe.com METRO Cash & Carry, specialista internazionale leader nel commercio all'ingrosso e nel settore alimentare, è oggi presente in Italia con 49 punti vendita all’ingrosso in 16 regioni, e uno staff di circa 4.500 dipendenti. Vanta circa 1.500.000 clienti professionali e 30.000 prodotti in assortimento, suddivisi in oltre 10.000 referenze per il settore alimentare (food) e oltre 20.000 referenze nel settore non alimentare (non food). Per maggiori informazioni potete consultare il sito www.METRO.it. A livello internazionale, METRO è presente in 35 paesi con oltre 150.000 persone in tutto il mondo. Nell'anno fiscale 2015/16 METRO ha generato vendite pari a circa 37 miliardi di euro. L'azienda offre soluzioni personalizzate per soddisfare le esigenze locali e internazionali dei suoi clienti all'ingrosso e retail. Con i suoi marchi METRO/MAKRO Cash & Carry e Real, nonché il servizio di consegna e le iniziative di digitalizzazione, METRO pone le basi per gli standard di domani: il cliente al centro, soluzioni digitali e modelli di business sostenibili. METRO/MAKRO Cash & Carry vanta oltre 750 negozi all'ingrosso in 25 paesi con uno staff di circa 100.000 dipendenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa delle attività in proprio: anche a Trieste Metro celebra l’horeca!

TriestePrima è in caricamento