Mercoledì, 16 Giugno 2021
Corsi di Formazione

Event planner: formazione, requisiti e mansioni

L'organizzazione di un evento non è una cosa semplice: richiede impegno, creatività, senso estetico e soprattutto doti gestionali. Proprio per tali motivi, per svolgere questo tipo di attività occorre una formazione professionale specifica

Gli eventi rappresentano una leva di comunicazione che permette il contatto “diretto” (face to face) con il pubblico, trasmettendo in maniera innovativa, senza intermediazioni, i mondi di riferimento di un brand o di un soggetto promotore. L'organizzazione di eventi è l'applicazione dei criteri di gestione necessari alla creazione e produzione di eventi a carattere commerciale, culturale, celebrativo, relazionale. Un comparto in costante crescita questo, necessario nell'ambito della comunicazione integrata nello sviluppo di qualsiasi piano di comunicazione. L'organizzatore di eventi (o Event Planner) è una figura professionale che si occupa della progettazione e organizzazione di eventi come concerti, spettacoli, festival, fiere, meeting, inaugurazioni, eventi corporate, matrimoni, party e così via. Questa figura deve essere in grado di gestire tutti gli aspetti peculiari che caratterizzano un evento di successo: coordinare le molteplici attività che portano dalla fase creativa e di ideazione dell'evento a quella esecutiva, nonché il team di persone coinvolte nella manifestazione. L'organizzazione di un evento non è una cosa semplice come forse si tende a pensare: richiede impegno, creatività, senso estetico e soprattutto doti gestionali. Proprio per tali motivi, per svolgere questo tipo di attività occorre una formazione specifica.

Cosa fa un Event Planner?

Per organizzare un evento, inteso anche come strategia di marketing e comunicazione, l'Event Planner coordina le attività di un gran numero di altri professionisti. Tra le sue mansioni principali ricordiamo:

  • definire i contenuti, i temi e le caratteristiche della manifestazione;

  • elaborare il concept dell'evento;

  • pianificare in modo dettagliato i diversi aspetti e le diverse fasi dell'evento;

  • individuare i fornitori e concordare le modalità e i tempi per la fornitura di prodotti e servizi;

  • organizzare il lavoro delle persone che collaborano alla realizzazione dell'iniziativa;

  • gestire l'allestimento;

  • programmare la campagna promozionale e di comunicazione per valorizzare l'evento presso il pubblico;

  • supervisionare l'esecuzione dell’evento;

  • monitorare e valutare i risultati dell'iniziativa.

Formazione e requisiti

ll percorso migliore per diventare organizzatore di eventi è frequentare un corso di laurea in Scienze della Comunicazione, Marketing, Pubbliche Relazioni, oppure in ambito turistico. Per completare la formazione, poi, è bene frequentare un corso in Event Planning o Event Management presso istituti professionali ed enti di formazione. Iscriversi ad un corso per organizzatore di eventi permette di acquisire conoscenze specifiche nell'ambito del marketing per eventi, gestione delle risorse e ottimizzazione del budget, management, comunicazione. Inoltre, per intraprendere questa carriera e diventare uno specialista del settore, è indispensabile molta esperienza sul campo e l'aggiornamento costante su tutte le novità e gli eventi in programma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Event planner: formazione, requisiti e mansioni

TriestePrima è in caricamento