Giovedì, 17 Giugno 2021
Corsi di Formazione

Concorso Navigator, guida all'iscrizione e le selezioni in FVG

Aperto il bando Anpal Servizi per il reclutamento di quasi 3000 Navigator. Per partecipare al concorso il termine d'iscrizione è previsto in data 8 maggio. Scopriamo insieme come funziona e quali sono i requisiti per partecipare

Ai vincitori del concorso saranno conferiti incarichi di collaborazione che avranno durata fino al 30 aprile 2021.

Chi è il Navigator?

Si tratta delle figure che si occuperanno di fornire assistenza tecnica in relazione alla misura del Reddito di Cittadinanza. I candidati selezionati saranno assunti in regime di collaborazione, con stipendio di oltre 27.000 euro. La retribuzione prevista è pari a 27.338,76 euro lordi, più un rimborso forfettario delle spese di viaggio, vitto, alloggio e simili pari a 300,00 euro lordi mensili. Il bando Navigator è finalizzato alla selezione di circa 3 mila laureati, che dovranno supportare i Centri per l’Impiego per la gestione delle attività legate al Reddito di Cittadinanza. Si occuperanno, in particolare, di fornire, per contro dell’Anpal Servizi, società dell’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro che si occupa di promuovere e sviluppare l’occupazione sul territorio nazionale, assistenza tecnica ai CpI in relazione ai servizi e all’acquisizione e implementazione di metodi e tecniche innovativi adottate per il RdC.

Requisiti per la partecipazione

Possono partecipare al concorso Navigator 2019 i candidati in possesso dei seguenti titoli/lauree:

  • Scienze dell’Economia (LM?56 o 64/S), 

  • Scienze della Politica (LM?62 o 70/S), 

  • Scienze delle Pubbliche Amministrazioni (LM?63 o 71/S), 

  • Scienze Economico Aziendali (LM?77 o 84/S), 

  • Servizio Sociale e Politiche Sociali (LM?87), 

  • Programmazione e Gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali (57/S), 

  • Sociologia e Ricerca Sociale (LM?88), 

  • Sociologia (89/S), 

  • Scienze dell’Educazione degli adulti e della Formazione Continua (LM?57 o 65/S), 

  • Psicologia (LM?51 o 58/S), 

  • Giurisprudenza (LMG?01 o 22/S),

  • Teoria e Tecniche della Normazione e dell’Informazione Giuridica (102/S) 

  • Scienze Pedagogiche (LM?85 o 87/S), 

  • Diploma di laurea (DL) corrispondente o altra laurea equiparata o equipollente

Le modalità di selezione

La procedura concorsuale prevede l’espletamento di una prova scritta, mediante la somministrazione di un test a risposta multipla costituito da 100 domande (10 quesiti per ogni area tematica). Le aree tematiche sono cultura generale, psicoattitudinali, logica. informatica, modelli e strumenti di intervento di politica del lavoro, reddito di cittadinanza, contratti di lavoro, sistemi di istruzione e formazione, regolamentazione del mercato del lavoro, economia aziendale.  La prova avrà la durata di 100 minuti. Il punteggio totale di ciascun candidato viene ottenuto valutando le risposte fornite come segue:

  •  1 punto per ogni risposta esatta

  •  0 punti per ogni risposta non data

  •  0,4 punti per ogni risposta errata e per ogni multi ? risposta 

Superano la prova i candidati che hanno ottenuto il punteggio minimo di 60/100

La domanda di iscrizione

Per compilare e inviare il modulo telematico occorre effettuare il login mediante Numero di Identificazione Personale PIN InpsSPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi). Una volta inviata, la domanda, completa del codice identificativo generato in automatico dal sistema, deve essere stampata per poi essere esibita, debitamente sottoscritta, nel luogo e nel giorno stabilito per lo svolgimento della prova scritta.

Quanti sono i posti messi a bando nella regione FVG?

I posti di lavoro da coprire mediante il bando Anpal sono in totale 2.980, distribuiti in base alle aree territoriali di inserimento. In Friuli Venezia Giulia il totale dei posti è 46. Ripartiti così nelle province: 

  • Gorizia: 6

  • Pordenone: 9

  • Trieste: 10

  • Udine: 21

Graduatori provinciali

Risulteranno vincitori i primi in graduatoria per ogni provincia in ordine di punteggio, fino alla concorrenza delle posizioni disponibili. In caso di parità di punteggio verrà preferito il candidato con il miglior voto di laurea. In caso di ulteriore parità verrà preferito il candidato più giovane di età. I candidati idonei, ovvero coloro che abbiano conseguito un punteggio minimo di 60/100, ma non sono risultati vincitori, potranno essere chiamati, sempre in ordine di graduatoria, a soddisfare eventuali fabbisogni anche per la copertura di posizioni non coperte all’interno di province limitrofe a quella per la quale hanno presentato la candidatura.

Camber sul Reddito di Cittadinanza: "Assumiamo i tutor nei centri per l'impiego"

Quando e dove?

La prova si svolgerà a Roma, tra giugno e luglio, in un lasso temporale di 6 giorni, con due turni giornalieri da un minimo di 5 mila fino a 10 mila candidati a sessione. Suddivisione che dovrebbe garantire l’analisi di circa 20 mila candidati al giorno. È possibile inoltrare la domanda qui.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso Navigator, guida all'iscrizione e le selezioni in FVG

TriestePrima è in caricamento