Sabato, 18 Settembre 2021
Scuola

Scuole chiuse, come organizzare il tempo dei più piccoli?

Con la chiusura delle scuole molte famiglie si sono trovate ad affrontare una condizione inusuale: i bambini in casa e un’intera giornata da affrontare. Ecco alcuni consigli per trascorrere del tempo in modo costruttivo coinvolgendo anche i più piccoli

Con la chiusura delle scuole adottata come misura preventiva per rispondere all’emergenza coronavirus molte famiglie si sono trovate ad affrontare una condizione inusuale, con i bambini in casa e un’intera giornata da affrontare. In questo caso, l'organizzazione è fondamentale, sia per rispondere alle esigenze e gli impegni dei genitori, ma anche per non far percepire ai più piccoli una eccessiva oppressione, dando però la giusta percezione del particolare momento storico e sociale che stiamo vivendo. Ecco alcuni consigli a riguardo.

La programmazione della giornata

Per prima cosa, provare a coinvolgere i bambini nella pianificazione delle giornate e ascoltare le loro proposte per la gestione del tempo insieme potrebbe essere utile per evitare di farli annoiare. Non andare a scuola renderà le giornate dei bambini sicuramente più lunghe. Per questo motivo è importante trovare nuovi modi di far trascorrere loro il tempo libero, soprattutto quando sono in casa, dandogli anche l’opportunità di esprimere ciò che provano rispetto alla situazione che stanno vivendo.

Didattica online 

I genitori devono supportare i bambini e i ragazzi nell’utilizzo degli strumenti che verranno forniti dalle scuole per la didattica online, aiutando i più piccoli nello svolgimento dei compiti in questa nuova modalità e incoraggiandoli a vivere questa situazione come una nuova esperienza, un’opportunità per imparare qualcosa di nuovo.

Movimento e attività fisica

Fare attività fisica è un buon modo per svagarsi e allo stesso tempo stare bene allontanando lo stress. Questo vale sia per i grandi che per i piccini. Alcuni esercizi fisici possono essere svolti anche in casa o all’esterno, nei grandi parchi all'aria aperta ad esempio, ricordando sempre di rispettare le misure di prevenzione previste dalle Istituzioni.

Giochi che stimolano la mente

Costruire nuove storie, leggere delle favole, fare tutti insieme dei giochi da tavola, disegnare fumetti, dare spazio alle attività quotidiane della gestione della casa: anche cucinare insieme può diventare un modo affascinante e divertente per dare ai bambini la possibilità di fare piccole equivalenze mentre pesano gli ingredienti per un dolce. Infine, approfittiamo di questo momento difficile per trascorrere del tempo con loro, cosa che magari non si fa spesso visti i mille impegni quotidiani, potete guardare un bel film insieme ad esempio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole chiuse, come organizzare il tempo dei più piccoli?

TriestePrima è in caricamento