Scuola

Criteri, punti e modalità di svolgimento: le novità sulla maturità 2020

È ufficiale: il 17 giugno inizieranno gli esami di maturità 2020. A darne notizia la Ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina che anticipa i criteri di valutazione e tutte le novità in merito

È ufficiale: il 17 giugno inizieranno gli esami di maturità 2020. A darne notizia la Ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina che anticipa i criteri di valutazione e tutte le novità in merito, ribadendo la volontà di voler organizzare in presenza l’esame rispettando le norme di sicurezza e utilizzando i dispositivi di protezione necessari.

Crediti e novità

Tra le novità introdotte, cambiano i crediti attribuiti dalla carriera scolastica che salgono da 40 a 60. Altri 40 crediti saranno attribuiti con l'esame orale. Dunque: 40 è il punteggio massimo che gli studenti potranno prendere alla prova orale. Diventeranno, invece, molto più importanti i risultati raggiunti durante gli ultimi tre anni di scuola, che verranno ricalcolati e varranno fino a 60 punti. L'esame orale partirà o da una tesina o da un colloquio inerente una parte di programma sulle materie di indirizzo e verrà scelto e concordato con i professori. Inoltre, faranno parte del colloquio Alternanza Scuola Lavoro e Cittadinanza e Costituzione. Per quanto riguarda la seconda, la Ministra ha proposto che gli studenti possano fare una riflessione anche sull’emergenza sanitaria. L'anno scolastico terminerà di fatto in videolezione, a Settembre si dovrebbe tornare in aula e chi avrà una valutazione insufficiente non sarà bocciato ma dovrà recuperare le competenze. Insomma, sono questi i dettagli dell'ordinanza per gli esami di Stato che sarà pubblicata nei prossimi giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criteri, punti e modalità di svolgimento: le novità sulla maturità 2020

TriestePrima è in caricamento