Concorso straordinario per la scuola: le date e le regole da seguire

Il ministero dell’Istruzione ha scelto le date per le prove del concorso straordinario per la scuola: si inizierà il prossimo 22 ottobre per andare avanti fino al 9 novembre. Ecco le regole da seguire

Foto d'archivio

Oggi, 29 settembre 2020, la pubblicazione su Gazzetta Ufficiale: il ministero dell’Istruzione ha scelto le date per le prove del concorso straordinario per la scuola, si inizierà il prossimo 22 ottobre per andare avanti, in maniera scaglionata per classe di concorso, fino al 9 novembre. Sono 32mila i posti disponibili per circa 64mila domande.

Dopo l'incontro con i sindacati, sono già emersi i punti fermi delle modalità di svolgimento del concorso. Ecco le regole da seguire.

Covid-19

La regola numero uno sarà il distanziamento di sicurezza tra i candidati e la misurazione della temperatura con termoscanner all'ingresso. Accesso vietato a chi è sottoposto a misure di quarantena e a chi ha febbre a partire 37,5° o sintomatologia respiratoria (tosse, starnuti, raffreddore).

Al momento non c'è alcun accenno a prove suppletive per chi non potrà accedere al concorso per le misure anti-contagio.

Sedi

Le prove si terranno presso le sale delle scuole informatiche o degli atenei che hanno offerto collaborazione e nella regione indicata nella domanda a meno di cambiamenti imposti dall'emergenza epidemiologica.

Prova scritta

La prova scritta è computer-based e richiede un punteggio minimo di 56/80. Per quanto riguarda il tempo, sono 150 i minuti a disposizione.

  • Posti comuni: 5 i quesiti + 1 di inglese, finalizzati a valutare le competenze disciplinari e didattico-metodologiche.

  • Posti di sostegno: 5 i quesiti + 1 di inglese, finalizzati ad accertare le competenze disciplinari e metodologiche.

  • Lingua inglese: 6 i quesiti, a risposta aperta, finalizzati a valutare le conoscenze e competenze disciplinari e didattico-metodologiche.

  • Lingue straniere: procedura simile, con valutazione della capacità di comprensione del testo in lingua inglese al livello B2.

Sul sito del Miur il numero di tutti i posti disponibili, distinto per regione e classe di concorso e il programma della prova scritta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tecnico per l’amministrazione e la contabilità: a Trieste il corso di formazione professionale gratuito

  • Università: le attività consentite in zona arancione. Le nuove faq del governo

  • Lavoro agile: arriva in Fvg l'occasione per pensare alla carriera in ottica futura

  • Transform4Europe, l'ambizioso progetto europeo che coinvolge anche l'Università di Trieste

  • Borse di studio per l'università: come richiederle in Friuli Venezia Giulia

Torna su
TriestePrima è in caricamento