rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Le novità

Tornano le gite scolastiche ma con delle novità: tutti i dettagli

Con il nuovo decreto riaperture del governo sono previste importanti novità anche per il mondo scuola. Una di queste riguarda le gite scolastiche: dopo un lungo stop causato dalla pandemia tornano finalmente i viaggi d'istruzione, ma con qualche cambiamento

La scuola ha dovuto subire numerosi cambiamenti, o per meglio dire stravolgimenti, a causa della pandemia. Pian piano si sta tornando alla normalità e dal 1° aprile, con il nuovo decreto riaperture del governo, sono previste importanti novità. L'obbligo delle mascherine negli istituti scolastici dovrebbe restare almeno fino al 30 aprile 2022, mentre le regole sulla quarantena subiranno un notevole allentamento. Un'altra importante novità riguarda le gite scolastiche: dopo un lungo stop causato dalla pandemia, tornano finalmente i viaggi d'istruzione, ma con qualche cambiamento.

Green pass, ecco cosa cambia dal 1 aprile

Cosa cambia

Si è pronti alla ripartenza, questo è certo. Come leggiamo infatti su studenti.it, dalla Fiavet (Federazione italiana associazione imprese e viaggi turismo) fanno sapere che il supporto che stanno dando alle scuole in termini di richieste per mete e preventivi è molto elevato. A questo però sembrano non seguire particolari conferme.

"Per questa ragione si sta pensando di allungare il periodo delle gite scolastiche, tradizionalmente la primavera, fino a giugno, in modo di dare alle classi la possibilità di partire in sicurezza anche quando la situazione post-emergenza inizierà a farsi più chiara. Ma c'è un'altra novità, che riguarda i docenti. È possibile - o almeno è in valutazione da parte del Ministro Bianchi - che i docenti siano remunerati per la partecipazione alle gite: sempre meno professori infatti si rendono disponibili ad accompagnare le classi in gita".

Fonte Studenti.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano le gite scolastiche ma con delle novità: tutti i dettagli

TriestePrima è in caricamento