Borse di studio per l'università: come richiederle in Friuli Venezia Giulia

La borsa di studio consiste in un importo in denaro destinato a studenti in possesso di determinati requisiti di iscrizione, merito, reddito e patrimonio. Ecco come richiederla

Foto d'archivio

Iscriversi all'università per molti può essere proibitivo a causa dei costi. L'immatricolazione potrebbe infatti pesare sulla situazione economica familiare se consideriamo il contributo per i test d'ingresso, la retta dell'università, i libri e l'eventuale alloggio se si è fuori sede. Per questo motivo esistono le borse di studio, che possono essere assegnate sia per reddito che per merito. Importantissimo: sia per l'immatricolazione all'università sia per la richiesta della borsa di studio è necessario essere in possesso della certificazione Iseeu per il diritto allo studio universitario (attestazione dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente per l’Università).

In cosa consiste

La borsa di studio consiste in un importo in denaro destinato a studenti in possesso di determinati requisiti di iscrizione, merito, reddito e patrimonio. Essa varia in base alla condizione dello studente (in sede, pendolare o fuori sede) ed alla condizione economica del suo nucleo familiare attestata dalla certificazione Isee valida per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario. Per gli studenti iscritti ad anni successivi al primo parte della borsa viene erogata sotto forma di servizio mensa gratuito. Lo studente beneficiario di borsa di studio ha diritto all'esonero dalle tasse universitarie per lo stesso anno accademico.

Come fare

È attiva su Servizi Online sul sito dell'Agenzia regionale per il diritto allo studio del Friuli Venezia Giulia (Ardis) la sezione per fare richiesta e dunque procedere alla compilazione della domanda. Nel bando alla pagina dedicata sono indicati i requisiti, le scadenze e le modalità per presentare domanda online. È ancora possibile richiedere i contributi per la mobilità internazionale (6 aprile 2021-11 maggio 2021) e quelli per l'accesso al servizio di ristorazione a tariffa agevolata (30 giugno 2021). Per maggiori informazioni clicca qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Titoli di studio, abilitazione e concorsi: ecco come diventare insegnante

  • Maturità 2021: niente prove scritte, l'esame sarà orale

  • Erasmus+ Studio UniTs: questo mercoledì la presentazione online

  • Myls: la nuova app del Miur che chiarisce i dubbi sul mondo della scuola

Torna su
TriestePrima è in caricamento