Università degli Studi di Trieste: le nuove linee guida sulla didattica del I semestre 2020-21

A seguito del Dpcm del 03 novembre 2020 utile a fronteggiare l'emergenza coronavirus, ecco le linee guida generali sulla didattica del I semestre 2020-21 dell'Università degli Studi di Trieste

Foto Giovanni Aiello

Lo scorso 5 ottobre UniTs ha ripreso regolarmente l’attività didattica in presenza nel rispetto delle indicazioni delle autorità sanitarie ed in linea con le indicazioni ministeriali volte a contenere e prevenire la diffusione del virus Covid-19. A seguito del Dpcm del 03 novembre 2020 utile a fronteggiare l'emergenza, le linee guida generali sulla didattica del I semestre 2020-21 hanno subito un aggiornamento riguardo le modalità di svolgimento in sicurezza delle attività didattiche in presenza. Ecco le regole così come riportate dall'Università degli Studi di Trieste:

  • è possibile svolgere in presenza solo le lezioni relative agli insegnamenti (anche mutuati o condivisi) di tutti i primi anni dei corsi di Laurea di primo e secondo livello; sono compresi tutti gli insegnamenti frequentati dalle matricole; la partecipazione a queste lezioni è consentita a tutti gli studenti che hanno tali insegnamenti nel loro piano degli studi.

  • Sono ammesse in presenza anche le attività di tipo laboratoriale (laboratori tecnico-scientifici, informatici e linguistici) di tutti gli anni dei corsi di studio; sono assimilate a questa tipologia, e quindi svolgibili in presenza, anche le attività di lettorato.

  • Si possono svolgere in presenza tutte le attività formative dei primi anni dei corsi di III livello quali master, scuole di specializzazione di area non sanitaria e corsi di perfezionamento; resta valida la possibilità di svolgere tali attività a distanza.

  • Si possono svolgere in presenza le attività dei dottorati.

  • Sono consentite in presenza le attività dei tirocini curricolari e extracurricolari (eventuali limitazioni per i tirocini di area medico-odontoiatrica e sanitaria sono decisi a livello dipartimentale in relazione alla limitazione di accesso alle strutture del SSR); per i tirocini presso sedi esterne è necessario aggiornare gli accordi con l’ente ospitante in relazione alla situazione emergenziale.

  • Rimane valida la possibilità da parte dei Dipartimenti di modificare la modalità di svolgimento delle lezioni dei primi anni portandola in remoto nel caso di verifica del numero di frequentanti in presenza inferiore a 10.

  • I docenti affidatari di insegnamenti, che passano ad una modalità a distanza, possono svolgere le lezioni nelle aule originariamente previste; le sanificazioni delle strumentazioni e degli arredi utilizzati saranno a carico del docente; in tal caso i docenti, se da soli, potranno svolgere la lezione senza mascherina; l’utilizzo di tali aule dovrà essere comunicato ai servizi di Ateneo da parte dei Dipartimenti.

  • Le lauree non vengono sospese e possono essere svolte solo in modalità a distanza.

  • Gli esami non vengono sospesi e sono svolti solo a distanza.

  • Rimangono aperte le biblioteche e, su prenotazione, le sale studio.

Per informazioni dettagliate sulle modalità di svolgimento delle lezioni del I semestre 2020-21 clicca qui (UniTs).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Google lancia i "Career Certificates" per entrare subito nel mercato del lavoro

  • Eduscopio 2020/21: la classifica delle migliori scuole superiori è online

Torna su
TriestePrima è in caricamento