Transform4Europe, l'ambizioso progetto europeo che coinvolge anche l'Università di Trieste

Con il progetto "Transform4Europe - T4E" l'Università di Trieste è tra le Le 7 realtà che si impegneranno per i prossimi tre anni alla realizzazione di una nuova Università Europea caratterizzata da sostenibilità e servizi condivisi

Foto di Giovanni Aiello

Figura anche l'Università di Trieste fra i gruppi finanziati dalla Comunità Europea nell’ambito di un ambizioso progetto europeo: "Transform4Europe - T4E" è un’alleanza internazionale composta da 7 università: Saarland University (Germania), University of Alicante (Spagna), Estonian Academy of Arts (Estonia), University of Silesia in Katowice (Polonia), Sofia University St. Kliment Ohridski (Bulgaria), Università di Trieste (Italy) e Vytautas Magnus University in Kaunas (Lituania).

Le 7 realtà si impegneranno insieme per i prossimi tre anni alla progettazione di un’Università Europea caratterizzata da sostenibilità, strutture di governance comuni e di servizi condivisi, con un importante coinvolgimento dei territori e delle macro-regioni per offrire agli studenti e ai docenti maggiori opportunità di formazione in un’ottica internazionale.

Gli obiettivi

Tutti quanti conosciamo ormai l'importanza del processo di globalizzazione ed anche la rete oggi ha fatto emergere l'importanza della formazione e dell'istruzione dei giovani in un'ottica differente. Come leggiamo sul sito di UniTs, "il kick-off meeting, tenutosi in modalità digitale a causa della pandemia, ha avuto luogo il 30 novembre dando l’avvio ufficiale alle attività che impegneranno l’Università di Trieste per i prossimi tre anni. Obiettivo principale del progetto è formare una nuova generazione di "imprenditori della conoscenza", veri e propri agenti del cambiamento, dotati di competenze interculturali, multilinguistiche, digitali, imprenditoriali e interdisciplinari, necessarie ad affrontare le sfide del processo di trasformazione in Europa e nel mondo globalizzato.

Fondamentale sarà sviluppare percorsi didattici comuni di vario livello fra le sette università, ai quali potranno accedere tutti gli studenti degli atenei coinvolti, acquisendo nuove competenze linguistiche; capacità imprenditoriali in una più ampia dimensione europea caratterizzata dallo scambio di conoscenze e metodologie didattiche e di ricerca. Sarà inoltre implementata una forma di mobilità inclusiva e senza ostacoli all’interno dell’ecosistema T4E, che interesserà studenti, docenti e personale amministrativo".

L’alleanza comprenderà circa 116.000 studenti e 18,500 docenti e amministrativi. Per maggiori informazioni leggi il comunicato ufficiale sul sito dell'Università degli Studi di Trieste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università: le attività consentite in zona arancione. Le nuove faq del governo

  • Lavoro agile: arriva in Fvg l'occasione per pensare alla carriera in ottica futura

  • Transform4Europe, l'ambizioso progetto europeo che coinvolge anche l'Università di Trieste

  • Innovazione aziendale: quattro corsi gratuiti per avviare le Imprese 4.0

  • Borse di studio per l'università: come richiederle in Friuli Venezia Giulia

Torna su
TriestePrima è in caricamento