Raccolta alimentare, Fratelli d’Italia: «Successo, grazie al grande cuore dei triestini»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Fratelli d'Italia Trieste ringrazia calorosamente i Triestini per la grande partecipazione alla raccolta di generi alimentari per la Pasqua a favore di famiglie Italiane residenti a Trieste che si trovino in stato di povertà.

A Trieste la campagna del movimento di Giorgia Meloni è stata coordinata da Salvatore Porro, Giovanni Nasti e Luigi Pastore.

Giovanni Nasti: "Dobbiamo davvero ringraziare sentitamente i tanti Triestini che hanno voluto donare qualcosa per le famiglie italiane residenti a Trieste e tutti i volontari che hanno partecipato.

Abbiamo ricevuto una risposta sorprendente in termini di partecipazione che ci riempie di soddisfazione.

Oggi piu' che mai, Gli Italiani devono tornare a pensarsi come "comunità" e a sostenersi tra loro; le Istituzioni non possono occuparsi di tutti tranne che della propria gente."

Il segretario provinciale di Fratelli d'Italia Trieste, Claudio Giacomelli "Nel fine settimana sono stati raccolti addirittura 30 scatoloni di generi alimentari, dolci e giocattoli con i quali potremo donare una Pasqua felice ad almeno 70 famiglie triestine"

"Tutto quanto è stato raccolto, infatti, sarà distribuito a famiglie italiane residenti a Trieste in stato di bisogno"

Fratelli d'Italia tiene a ringraziare anche Roberto Dipiazza, Francesco Bettio (Rivolta l'Italia) e l'UGL Sanità (in persona del Segretario Matteo Modica) per il loro generoso contributo alla raccolta.

Torna su
TriestePrima è in caricamento