giocare con i sensi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Tre appuntamenti alla scoperta dell'analisi sensoriale applicata al caffè proposti a “Il Gusto di una città – Trieste Capitale del Caffè” da Trieste Coffee Cluster


Gli organi di senso sono gli strumenti che l'essere umano possiede per poter entrare in relazione con il mondo dandogli forme, colori, nomi e appunto... sensazioni.
Nell'industria alimentare i sensi sono però anche strumento di misurazione e analisi per poter prendere decisioni importanti e il più possibile oggettive.
E sono sempre i sensi a intervenire nel giudizio che un consumatore formula mentre assaggia un cibo o una bevanda.
Anche il caffè, ovviamente, si “assapora” con tutti i sensi, che vengono sollecitati dalle varie sfumature di aroma e gusto.

“Giocare con i sensi” è il titolo del ciclo di tre laboratori alla scoperta delle basi dell'analisi sensoriale e la loro concreta applicazione nel mondo del caffè, proposti al Salone degli Incanti (Riva Nazario Sauro – Trieste) nell'ambito dell'esposizione “Il Gusto di una città – Trieste Capitale del Caffè” da Trieste Coffee Cluster, Agenzia per lo Sviluppo del Distretto Industriale del Caffè di Trieste, e curati da Alberto Polojac, titolare della triestina Imperator srl, che da tre generazioni importa e seleziona i migliori caffè da tutto il mondo.

Il calendario degli appuntamenti è il seguente:

  • L'olfatto – venerdì 11 settembre ore 18.30
  • Il gusto – venerdì 2 ottobre ore 18.30
  • Il tatto – venerdì 16 ottobre ore 18.30

I laboratori, della durata di 40 minuti ciascuno, sono a ingresso gratuito previa prenotazione via email a info@triestecoffeecluster.com. 
Le prenotazioni, fino a un massimo di 30 persone per appuntamento, verranno accolte sino a esaurimento disponibilità, entro le ore 18.00 del giorno precedente il laboratorio desiderato.

Torna su
TriestePrima è in caricamento