Giovani e volontariato, al via il progetto Open Door

Dalla cultura allo sport, 18 associazioni del Fvg si mettono in rete, con scuole e centri giovanili per avvicinare gli adolescenti al mondo no profit con percorsi di volontariato: a tale scopo sarà creato un apposito portale online. L’obiettivo è mettere un “semino” nei ragazzi, affinché possa un domani germogliare oltre a favore l'integrazione attraverso il lavorare insieme

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

È stato presentato oggi giovedì 28 marzo nella sede della Regione Autonoma Fvg il progetto “Open Door. Conosco, Capisco, Imparo: percorso di avvio al volontariato di giovani tra i 16 e i 19 anni”. Finanziato dalla Regione attraverso Fondi del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è il primo di 11 sostenuti a divenire concreto. Si tratta della messa in rete di 18 enti del Fvg tra associazioni, scuole e centri giovanili, allo scopo di avvicinare gli adolescenti al mondo no profit tramite percorsi di volontariato mirati: a tale scopo sarà attivo il portale www.open-door.it. Capofila del progetto è l’associazione Mondo 2000, che lo promuove assieme ad altre 17 realtà dislocate sull’intero territorio regionale.

Come funziona

“Open Door” utilizza lo strumento del partenariato per mettere in rete gli enti no profit del Fvg con scuole, centri di formazione professionale, centri di aggregazione giovanile e centri per minori stranieri non accompagnati: l’iniziativa si rivolge a tutti i giovani di età compresa nella fascia tra i 16 e i 19 anni, a partire da coloro che, arrivati al terzo anno di scuola superiore, devono iniziare il percorso di alternanza scuola lavoro. Ma non solo: lo scopo è di avvicinare appunto tutti gli adolescenti al mondo del volontariato, anche quelli che non studiano o che vivono delle fragilità, per favorire l'integrazione attraverso il lavorare insieme. 

Per perseguire tali scopi è disponibile la piattaforma “www.open-door.it”, che sarà pienamente attiva in tutte le sue funzionalità nelle prossime settimane, capace di collegare domanda e offerta: consultandola i giovani potranno conoscere le opportunità di volontariato esistenti in Fvg, mentre le associazioni potranno offrirle.

Il sito internet

Attraverso il sito i giovani potranno inoltre abbracciare con uno sguardo panoramico la varietà di questo mondo: dallo sport alla cultura, dal sociale alla cooperazione e così via. Gli enti che lo volessero sono invitati ad aderire alla rete (info@open-door.it): l’obiettivo è ampliarla il più possibile. Le attività verranno realizzate con il coinvolgimento dei Coordinamenti Territoriali d’Ambito e del Centro Servizi Volontariato del Friuli Venezia Giulia per favorire una capillare disseminazione del progetto a livello regionale. L’intento più ampio è quello di mettere un “semino” nei ragazzi, affinché possa un domani germogliare. OPEN DOOR. CONOSCO, CAPISCO, IMPARO è realizzato da: Mondo 2000 (capofila); Associazione Comunità e Famiglia FVG; A.B.C. - Associazione per i Bambini Chiururgici del Burlo Onlus; A.Fa.So.P. NoiInsieme ONLUS; A.Gi.Re; ASD Trieste Atletica; AVGS (Monfalcone Scout); Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico; Friul Trek & Trout; Gruppo Scout F.S.E. Trieste 2; Hope for...; Il Sogno di Giulia; Kallipolis; Liberi di Volare; Liceo Scientifico Statale "France Prešeren”; Federazione Isontina MOVI; Psicologi per i Popoli; Time for Africa. Trieste, 28 marzo 2019

Torna su
TriestePrima è in caricamento