rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
TriestePrima

L'infuencer siciliana Giulia Accardi a Trieste per il suo tour contro il bodyshaming

La città è stata infatti la cornice per continuare a sensibilizzare sull’importanza della bellezza fatta di unicità, di diversità, di quel valore aggiunto che, come da nota, "non ha nulla a che vedere con l’aspetto fisico"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

La modella, influencer e attivista siciliana Giulia Accardi, che esorta a normalizzare il concetto di diversità e combatte il fenomeno del bodyshaming e l’azienda di abbigliamento femminile Pango hanno scelto Trieste come prima tappa del loro tour. La città è stata infatti la cornice per continuare a sensibilizzare sull’importanza della bellezza fatta di unicità, di diversità, di quel valore aggiunto che, come da nota, "non ha nulla a che vedere con l’aspetto fisico o con i canoni convenzionali da perseguire a tutti i costi. La collaborazione prevede inoltre una collezione realizzata con il contributo creativo dell’Accardi per la Primavera Estate 2023, che è in preparazione e sarà presentata con un evento e un dibattito sui temi del bodyshaming, della bellezza della diversità e dell’accettazione di sé". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'infuencer siciliana Giulia Accardi a Trieste per il suo tour contro il bodyshaming

TriestePrima è in caricamento