Green Barriera Nuova - Città Nuova

Pulizia del canal Grande: tra cartelloni dei mercatini e lattine spunta anche un drone

Si è svolto nella mattinata di oggi 17 ottobre il secondo appuntamento del progetto "aMare Fvg". L'evento ha coinvolto numerose associazioni di volontari. Scoccimarro: "Messaggio importante alle nuove generazioni"

Cartelloni pubblicitari dei recenti mercatini, immondizie varie e addirittura un drone arrugginito. E' questo il bilancio della pulizia del canal Grande che si è svolta oggi 17 ottobre in occasione del secondo appuntamento del progetto "aMare Fvg", impegno di volontariato ambientale che ha visto la partecipazione della Regione Friuli Venezia Giulia, del Comune di Trieste, dell'area Marina di Miramare, dell'associazione Cani Salvataggio Trieste, dei vigili del fuoco volontari e della Società Velica Barcola Grignano. L'appuntamento - che segna simbolicamente la conclusione degli eventi organizzati in occasione della 52esima edizione della Barcolana - ha riportato a galla lattine, pezzi di pneumatici, lanterne utilizzate nei cantieri e, più in generale, ha messo in evidenza la cattiva abitudine di gettare a mare i rifiuti. 

Ripulito il fondale del canale: guarda la gallery (FOTO)

Il supporto della Regione

Il progetto "aMare Fvg" gode dell'importante supporto della Regione, presente all'iniziativa con l'assessore all'Ambiente Fabio Scoccimarro. "E' un evento molto importante perché, oltre a mostrare concretezza in merito all'impegno nei confronti dell'ecosistema, vuole trasmettere un messaggio soprattutto alle giovani generazioni". Secondo Scoccimarro la novità consiste nell'ottenere il coinvolgimento di moltissime realtà, cercando di fare squadra per contrastare il fenomeno dell'inquinamento. "Aver fatto entrare nell'iniziativa diversi comuni rivieraschi (come Muggia ndr) è un passo fondamentale per la sensibilizzazione a livello regionale. Inoltre, la predisposizione di un vero e proprio coordinamento tra i soggetti permette che non si creino più le sovrapposizioni tra i volontari o tra giornate dedicate alla pulizia dell'ambiente". 

PuliziaFondaliPonterosso_17-10-20__Giovanni Aiello 12-2

Mercatini: necessario un maggiore controllo

Un neo è rappresentato però dalla manifestazioni enogastronomiche che popolano l'area del canale. Molti cartelloni promozionali dei recenti mercatini che frequentemente occupano la zona finiscono nelle acque di Ponterosso e lì vi rimangono fino all'intervento dei sub. "Va segnalata la loro presenza - ha spiegato l'istruttore e volontario Adriano Toffoli - come d'altronde anche la moria di pinne nobilis registrata sotto il primo ponte. Ogni mezzo metro di fondale ne abbiamo trovata una". Un problema che da tempo la Riserva Marina di Miramare sta monitorando in tutte le acque del golfo di Trieste.  

Leggi anche: moria di pinne nobilis, Miramare al lavoro per salvarle

La posizione dell'amministrazione Dipiazza

Per l'assessore all'Ambiente del Comune di Trieste Luisa Polli "questa manifestazione rappresenta un messaggio importante di educazione civica. Il tema del rispetto dell'ecosistema non è più differibile e questo primo step di pulizia diventa un passaggio fondamentale. Nonostante le restrizioni imposte dalla normativa anti Covid - ha concluso l'esponente leghista - è bello vedere tanti volontari impegnati in questa iniziativa". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizia del canal Grande: tra cartelloni dei mercatini e lattine spunta anche un drone

TriestePrima è in caricamento