Occhi al cielo per ammirarne lo splendore, ecco la cometa Neowise

Il corpo celeste è stato scoperto il 27 marzo scorso, e proviene dalla Nube di Oort, ai confini del Sistema solare. Si è rivelata estremamente attiva e brillante. Il 3 luglio è transitata a soli 44 milioni di chilometri dal Sole

foto di Andrea Comari (pubblicata in Misteri e Meraviglie del Carso)

E' stata vista da molti triestini e alcuni di essi hanno pubblicato le fotografie sui vari profili social. Una delle più belle immagini di casa nostra che ritraggono la cometa Neowise è stata postata da Andrea Comari sul celebre gruppo Facebook Misteri e Meraviglie del Carso. Comari l'ha immortalata all'alba di oggi 8 luglio nei cieli sopra la selva di Tarnova, nei boschi in territorio sloveno alle spalle di Gorizia. 

La cometa

Il corpo celeste è stato scoperto il 27 marzo scorso, e proviene dalla Nube di Oort, ai confini del Sistema solare. Si è rivelata estremamente attiva e brillante. Il 3 luglio è transitata a soli 44 milioni di chilometri dal Sole e, dopo aver superato indenne il passaggio ravvicinato con la nostra stella, ora si sta avvicinando alla Terra. Nel momento di massimo avvicinamento, fra il 22 e il 23 luglio, si troverà a 104 milioni di chilometri da noi.

La parola all'esperto

"Ora che la cometa Neowise si trova ben al di sopra del piano dell’eclittica e in allontanamento dal Sole la sua osservabilità migliorerà progressivamente per gli abitanti dell’emisfero nord - spiega Albino Carbognani sul notiziario dell'Istituto nazionale di astrofisica -. Sarà possibile vederla sia a occhio nudo sia con piccoli binocoli e telescopi, come dimostrano le immagini che corredano l’articolo. Al momento le osservazioni ci dicono che la cometa è di magnitudine apparente +1, ossia brilla come una stella di prima grandezza, e mostra una bella coda di polveri che appare di colore giallastro perché riflette la luce solare. Secondo le previsioni, basate sulla estrapolazione della curva di luce osservata, dovrebbe restare visibile a occhio nudo fino al 1 agosto 2020".

Quando osservare la cometa

Regola principale: luogo poco illuminato e niente nubi. Così sarà possibile ammirarla. "Dal 6 al 10 luglio la cometa sarà meglio osservabile all’alba, bassa sull’orizzonte di nord-est verso le 4 del mattino (ora estiva). Per queste date si può usare come riferimento il pianeta Venere, che è visibile all’alba e appare come una stella molto brillante della costellazione del Toro. Basterà spostarsi di 30 gradi verso nord parallelamente all’orizzonte e si finirà nella costellazione dell’Auriga, dove si potrà vedere la cometa".

Dove

Secondo Carbognani "a partire dall’11 luglio sarà preferibile cercarla alla sera bassa sull’orizzonte di nord-ovest, fra le 21 e le 24 (ora estiva). Fra il 14 e il 15 luglio la cometa diventerà addirittura circumpolare per il nord Italia, ossia potrà essere seguita per tutta la notte. Da questa data la Neowise sarà visibile alla sera dalle ore 21 (estiva) a circa 17° di altezza sull’orizzonte di nord-ovest, passerà alla culminazione inferiore a nord attorno all’una di notte, poi tornerà a salire sull’orizzonte fino a raggiungere i 12° di altezza verso l’alba. Il periodo di visibilità circumpolare durerà fino al 23 luglio, poi la visibilità serale prevarrà definitivamente su quella mattutina per l’effetto combinato dell’allontanamento della cometa dal Sole e - concude Carbognani - il moto orbitale della Terra". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo di 7 anni umiliato a scuola per aver dimenticato l'astuccio, la triste storia di Jacopo

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

  • Covid 19: la Slovenia "declassa" l'Italia a zona arancione

  • Schianto tra i Carabinieri e un'auto: militare a Cattinara

  • Ricercata da cinque anni, faceva la escort a Trieste: arrestata 28enne

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento