Green

Da Roma 75 mln per siti Unesco più green: interventi anche alla riserva di Miramare

L'Area marina protetta di Miramare assieme alle Dolomiti Friulane e il Parco naturale delle Prealpi Giulie potrà rientrare nel programma di interventi previsto dal ministero dell'Ambiente e destinato all'adattamento ai cambiamenti climatici

"Dolomiti Friulane, Parco naturale delle Prealpi Giulie, Area marina protetta di Miramare: sono i siti Unesco di interesse naturalistico e parchi nazionali del Friuli Venezia Giulia che potranno rientrare nel programma di interventi da 75 milioni di euro per il triennio 2021-2023, previsto dal ministero dell'Ambiente e destinato all'adattamento ai cambiamenti climatici". Lo rende noto il Gruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale.

"I destinatari del fondo saranno i Comuni, tramite un apposito bando che verrà predisposto entro la fine di febbraio, sentiti gli enti che gestiscono le aree in questione", specificano Ilaria Dal Zovo, Cristian Sergo, Mauro Capozzella e Andrea Ussai. "Nel dettaglio - fanno sapere ancora i pentastellati -, per quanto riguarda le Dolomiti Friulane, sono interessanti i Comuni di Andreis, Barcis, Cimolais, Claut, Erto e Casso, Frisanco, Montereale Valcellina, Tramonti di Sopra, Ampezzo, Forni di Sopra, Forni di Sotto e Socchieve; per il Parco Naturale delle Prealpi Giulie i Comuni di Artegna, Chiusaforte, Dogna, Gemona del Friuli, Lusevera, Moggio Udinese, Montenars, Resia, Resiutta, Taipana e Venzone; per l'Area marina di Miramare il Comune di Trieste, considerato che riguarda le zone di Santa Croce, Prosecco, Contovello e Barcola".

"Il programma, che avrà una dotazione complessiva di 15 milioni per il 2021, 37,5 milioni per il 2022 e 22,5 milioni per il 2023 - aggiungono i quattro consiglieri regionali -, oltre all'adattamento ai cambiamenti climatici e alla riduzione di emissioni, ha come obiettivo l'efficientamento energetico del patrimonio immobiliare pubblico degli enti locali interessati, la realizzazione di piccoli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili e di servizi e infrastrutture per la mobilità sostenibile e l'installazione di mezzi e strutture per il monitoraggio, il controllo e il contrasto dell'inquinamento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Roma 75 mln per siti Unesco più green: interventi anche alla riserva di Miramare

TriestePrima è in caricamento