Giovedì, 29 Luglio 2021
Green Isontino

Fabio Perco, in Cona la giornata per ricordarlo

Il grande naturalista e zoologo triestino spentosi lo scorso 12 febbraio verrà ricordato domani 31 marzo presso il centro visite dell'Isola della Cona. Previste una conferenza e una passeggiata all'interno del sito naturalistico. Consigliati i binocoli

Domani 31 marzo presso il centro visite della Riserva dell'Isola della Cona andrà in scena un appuntamento molto speciale. Alle 14.30 infatti è prevista una conferenza dedicata al compianto naturalista triestino Fabio Perco, che per lunghi tratti della sua carriera aveva speso anima e corpo proprio per uno dei siti naturalistici più importanti a livello europeo. 

Perco, spentosi nella notte tra l'11 e il 12 febbraio scorso all'età di 72 anni, aveva dedicato la sua vita alla Natura, quella con la n maiuscola. Lo zoologo nato a Trieste nel secondo dopoguerra, fu tra i padri fondatori della Riserva della foce dell'Isonzo ma svolse ruoli importanti anche a Cornino, in Val Stagnon a Capodistria e in molte altri parti d'Italia. Ai suoi funerali una folla commossa aveva ricordato, ognuno a modo suo, il rapporto con Fabio Perco. 

Chi era Fabio Perco, uno dei più grandi naturalisti italiani

Dopo la conferenza binocolo in mano

Il focus della conferenza sarà incentrato sui progetti importanti portati avanti da Perco durante la sua vita, come la reintroduzione dei Grifoni e delle Cicogne. Al termine dell'incontro si potrà camminare all'interno della riserva, come a ricordare la passione e l'amore del grande naturalista nei confronti delle specie presenti. Per accedere si pagherà il biglietto ridotto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabio Perco, in Cona la giornata per ricordarlo

TriestePrima è in caricamento