Discarica sul monte Calvario: in arrivo le fototrappole per i "furbetti" delle immondizie

Un fenomeno che si ripete ciclicamente nonostante gli sforzi delle associazioni ambientaliste. La proposta è stata presentata in Consiglio Comunale a Gorizia

Il monte Calvario continua a essere scambiato per una discarica a cielo aperto, così in Consiglio Comunale a Gorizia arriva la proposta: fototrappole per 'pizzicare' chi si libera dei rifiuti in mezzo alla natura. Come dichiara un servizio di Telefriuli, regolarmente numerose associazioni del territorio si mettono a pulire quanto lasciato dai numerosi incivili ma il fenomeno continua a ripetersi, anche vicino ai monumenti. 

Andrea Tomasella, consigliere comunale della Lega ha quindi presentato un'interpellanza all'amministrazione comunale per sapere quali sono le misure che può mettere in atto per contrastare l'odioso fenomeno dell'abbandono abusivo dei rifiuti. "Per questo - ha dichiarato il consigliere all'emittente - non posso che plaudire alla volontà dell'assessore competente di voler seguire sulla strada dell'installazione delle fototrappole per punire i responsabili, perché chi si macchia di questo atto dev'essere perseguito e sanzionato".

"Furbetti" dei rifiuti a Borgo San Sergio, 2400 euro di multe e tre denunce

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

  • Indietro fino ad inizio ottobre, nei 1432 positivi di oggi "pesano" i dati di Insiel

Torna su
TriestePrima è in caricamento