Tasse

Certificazione Unica: dove richiederla e le nuove modalità di rilascio in forma telematica

Con la circolare INPS 5 aprile 2019 n. 50, l’Istituto, in qualità di sostituto di imposta, ha indicato le modalità di rilascio della Certificazione Unica e gli ulteriori canali di accesso a disposizione dell’utenza per acquisirla. Ecco la procedura da seguire

Il modello di Certificazione Unica è il documento con il quale l’INPS certifica ai soggetti titolari delle prestazioni pensionistiche, previdenziali, assistenziali e a sostegno del reddito gli emolumenti corrisposti nell’anno d’imposta di riferimento.

A chi è rivolto

La Certificazione Unica può essere richiesta da tutti i cittadini che hanno percepito dall’INPS redditi di lavoro dipendente e assimilati, redditi di pensione, redditi di lavoro autonomo, redditi di provvigioni e redditi di altra natura. In presenza di due o più prestazioni erogate dall’INPS viene elaborato un unico modello che certifica tutti i redditi sopraindicati corrisposti nell’anno precedente.

Dove richiederla

La Certificazione Unica è disponibile entro il 31 marzo di ogni anno per i redditi dell’anno precedente e può essere visualizzata e stampata online sul sito INPS attraverso il servizio dedicato. In alternativa, si può ottenere tramite:

  • contact center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa), oppure 06 164 164 da rete mobile. La certificazione sarà spedita al domicilio del richiedente;

  • strutture territoriali dell’INPS direttamente allo sportello o tramite le postazioni self-service;

  • enti di patronato e intermediari dell’Istituto attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi;

  • posta elettronica certificata (PEC) con la richiesta che va trasmessa all’indirizzo richiestacertificazioneunica@postacert.inps.gov.it completa di copia del documento di identità del richiedente. La Certificazione Unica sarà inviata alla casella PEC utilizzata per la richiesta;

  • comuni e altre pubbliche amministrazioni che hanno sottoscritto un protocollo con l’INPS per l’attivazione di un punto cliente di servizio.

I pensionati residenti all’estero possono richiedere la certificazione, fornendo i propri dati anagrafici e il codice fiscale, telefonando allo (+39) 06 59058000 o allo (+39) 06 59053132, dalle 8 alle 19 (ora italiana).

Deleghe

La Certificazione Unica può essere richiesta anche da persona delegata o dagli eredi del titolare deceduto. Nel primo caso, oltre alla delega che autorizza l’INPS al rilascio della certificazione, sono necessarie le copie dei documenti di riconoscimento dell’interessato e del delegato. L’erede deve, invece, presentare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà e copia del proprio documento di riconoscimento.

Normativa sulle modalità di rilascio

Con la circolare INPS 5 aprile 2019 n. 50, l’Istituto, in qualità di sostituto di imposta, ha indicato le modalità di rilascio della Certificazione Unica e gli ulteriori canali di accesso a disposizione dell’utenza per acquisirla. La modalità di rilascio illustrate nella circolare riguardano la modalità telematica, accedendo al sito tramite PIN o credenziali SPID e le modalità alternative per gli utenti che non possiedono le dotazioni e le competenze necessarie per la piena fruizione dei servizi online.

Inps Trieste

  • Inps - Via Sant’Anastasio, 5

  • Inps - Via Cesare Battisti, 10

Patronati Trieste

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Certificazione Unica: dove richiederla e le nuove modalità di rilascio in forma telematica

TriestePrima è in caricamento