Ztl, permesso di accesso a box e aree di sosta private a Trieste

Per ottenere il permesso di accedere a garage, box o aree private di sosta all'interno di APU o ZTL, a Trieste, occorre presentare presso l'Ufficio Permessi della Polizia Locale, una domanda specifica con marca da bollo. Scopriamo quali sono le procedure da seguire e i documenti da presentare

In Italia, le zone a traffico limitato, con sigla ZTL, sono delle aree situate in alcuni punti delle città, principalmente nei centri storici, per limitare in alcuni orari il traffico ai veicoli sotto una specifica classe di emissioni, di una data di omologazione e di un peso. L'adozione di questo provvedimento ha diversi scopi, tra cui:

  • mantenere bassi livelli di inquinamento ambientale e acustico nelle zone centrali;

  • il mantenimento in sicurezza del centro storico durante gli orari di affluenza di un gran numero di pedoni o di maggiore traffico;

  • aumentare le entrate amministrative con l'eventuale pagamento di un pedaggio urbano.

Permesso di accesso a box, garage e aree di sosta private

A Trieste, per ottenere il permesso di accedere a garage, box o aree private di sosta all'interno di APU (aree pedonali urbane) o ZTL, occorre presentare presso l'Ufficio Permessi, in via Revoltella - 25, della Polizia Locale, una domanda specifica con marca da bollo da 16.00 euro. La domanda può essere consegnata di persona all'Ufficio Permessi oppure spedita per posta. Il modulo della domanda può essere ritirato direttamente all'Ufficio Permessi ed ha una validità di 2 anni dalla data di rilascio.

Documenti da allegare alla domanda

  • Planimetria dei locali o delle aree utilizzate;

  • se previsto, copia del certificato rilasciato dai Vigili del Fuoco con l’indicazione del numero massimo dei veicoli ammessi nel locale;

  • copia fronte/retro della Carta di Circolazione del veicolo;

  • autocertificazione attestante il possesso dell'atto di proprietà o contratto di locazione o comodato da cui risulti l'effettiva disponibilità di uno o più posti auto/moto all'esterno del bene pubblico;

  • copia fronte/retro di un documento d'identità del richiedente.

Documenti da presentare al ritiro del permesso

  • Ricevuta originale dell'avvenuto pagamento di 34.00 euro; 

  • marca da bollo da 16.00 euro da applicare sul retro del permesso;

  • 0,52 euro in contanti per ogni permesso equivalenti alle spese di segreteria;

  • consegna del permesso scaduto.

È possibile effettuare il pagamento tramite bollettino postale intestato al Comune di Trieste Corpo Polizia Municipale Ufficio Contravvenzioni, Servio Tesoreria; oppure tramite bonifico bancario.

Sanzioni

L’uso improprio del permesso comporta, oltre alla sanzione prevista dal Codice della Strada, il ritiro e la revoca del permesso.La falsificazione del permesso o l’uso di un permesso falso o contraffatto sono puniti dal Codice Penale.

Per avere maggiori informazioni e scaricare il modulo della domanda consulta la pagina web dedicata del Comune di Trieste.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trieste usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento