Pioggia nella notte, miglioramento in giornata: le previsioni per venerdì 26 giugno

Una depressione interessa la regione e venerdì in giornata tenderà ad allontanarsi verso il centro Europa. In seguito affluiranno correnti occidentali più calde ma ancora piuttosto umide che di pomeriggio saranno instabili sull'area montana.

Pioggia nella notte, miglioramento in giornata

Venerdì 26 giugno, secondo le previsioni Osmer, di notte e primo mattino piogge su pianura e costa. In seguito miglioramento con prevalenza di cielo poco nuvoloso sulla costa, variabile in pianura e sulle Alpi, più nuvoloso sulle Prealpi. Dal pomeriggio possibilità sulla zona montana di qualche rovescio temporalesco, più probabile verso il Cadore.

Cielo sereno

Sabato 27 giugno sulla costa cielo sereno o poco nuvoloso con venti di brezza; in pianura cielo poco nuvoloso con caldo un po' afoso dal pomeriggio. Sui monti cielo variabile con tempo più stabile al mattino e rovesci sparsi e qualche temporale dal pomeriggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cielo poco nuvoloso

Domenica 28 giugno cielo da poco nuvoloso su pianura e costa a variabile sui monti dove, dal pomeriggio saranno probabili locali rovesci e qualche temporale. Caldo piuttosto afoso in pianura dal pomeriggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fotografa i bambini e poi scappa su un’auto blu: la segnalazione parte dal Carso

  • Violento nubifragio sulla città, ai Vigili del fuoco raffica di richieste d'aiuto

  • Rifiuta le sue avances e lui le sputa addosso: sconcerto in piazza Libertà

  • Blitz di CasaPound in Consiglio sull'immigrazione, consigliere leghista: "Ai migranti sparerei"

  • Covid-19: quattro nuovi casi in Fvg, salgono i ricoverati in terapia intensiva

  • A Trieste "rischio" riammissioni in Slovenia, ecco perché i migranti arrivano a Udine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento