rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
TriestePrima

moneta digitale: a taiwan si può acquistare in 2986 supermercati

3000 supermercati in Taiwan accettano il Bitcoin

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Ecco cosa succede quando una moneta nasce dal libero mercato e non dal sistema finanziario o da uno Stato. Più in generale, ecco quando il libero mercato offre un prodotto/servizio che risponde ad un bisogno vero e non creata dal marketing. E' virale.

Vi ricorderete gli (oltre) 800 Atm Rumeni adattati a vendere Bitcoin solo 3 giorni fa. Ebbene da ieri in una nota e diffusa catena di supermercati Taiwanese è possibile acquistare Bitcoin utilizzando i terminali istallati per il pagamento di bollette o altri servizi di acquisto elettronico (un fenomeno mondiale quasi sconosciuto in Italia, si tratta di chioschi multifunzionali).

In pratica, a Taiwan chiunque e ovunque (anche nelle zone rurali più remote) può acquistare bitcoin.

La procedura, non è semplice e immediata come accade con un vero Bitcoin Atm, ma comunque è simile ai sistemi per pagare una bolletta. Comunque un meccanismo a cui i consumatori Taiwanesi sono già abituati.

Ciò che è straordinario e affascinate è come bitcoin si stia adattando ad ogni singola economia. E vi anticipo una cosa: esiste una grossa parte di un continente intero che è già pronta ad usare bitcoin come valuta principale al posto di quella locale, si tratta dell'Africa.

Si avete capito bene, il next big step, per la diffusione di bitcoin come valuta MONDIALE è l'adattamento del sistema m-pesa (e anche qui) a bitcoin in….Africa. (seguite il link, avrete sorprese, dunque LORO sarebbero arretrati?)

da Rischiocalcolato.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

moneta digitale: a taiwan si può acquistare in 2986 supermercati

TriestePrima è in caricamento