Lavaggio auto fai da te, rimedi low cost per una carrozzeria splendente

Secondo Jonathan Allbones, direttore di "The Car People", il grande mercato inglese per l'acquisto delle auto, esistono 3 ingredienti facilmente reperibili e semplici da utilizzare, perfetti per far tornare a brillare la carrozzeria della nostra auto. Scopriamoli

Secondo gli esperti di "The Car People" - il grande mercato inglese per l'acquisto delle auto - bastano solo tre ingredienti per una carrozzeria lucida:

  • dentifricio;

  • balsamo;

  • vodka.

Questi tre ingredienti usati per pulire la carrozzeria auto e facilmente reperibili in qualsiasi supermercato, sono in grado di far risparmiare del denaro evitando l'acquisto di prodotti costosi specifici ma garantendo la stessa efficacia. Diciamo addio alla ruggine, smalto opacizzato o altre brutte sorprese. Ecco una guida per un loro corretto utilizzo.

Ricette fai da te, come far tornare l’auto nuova

Per i fari sembra che il dentifricio sia proprio perfetto. Se con il tempo l’illuminazione non è più come una volta e i vetri appaiono appannati, perchè non tentare? Basta un po’ di pasta dentifricia su un panno e via a strofinare la parte esterna del faro. Poi proseguire con il risciacquo e asciugare. Il risultato, a detta dei maghi del fai da te, è immediato.

Passiamo poi alla carrozzeria. Diamo una prima lavata con con acqua e sapone. Poi, dopo aver messo 500 ml di acqua in un secchio, aggiungiamo 125 ml di balsamo per capelli. Infine, con un panno pulito usiamo questa miscela per pulire tutta l’auto. Quindi risciacquiamo. La carrozzeria sembrerà del tutto nuova. Come fosse cera, ma molto più facile e veloce.
 
Ultimo ingrediente è la vodka. In inverno, quando le temperature calano e il parabrezza si congela, non dimenticatela. Misuratene tre tazze, aggiungetene a quattro d’acqua, e poi unite due cucchiaini di detersivo per i piatti. Agitate bene in una tanica di plastica o in una bottiglia. Infine, non resterà che alzare il cofano e aggiungere il vostro nuovo liquido per i tergicristalli nel piccolo serbatoio.

Controindicazioni

Secondo Jonathan Allbones, direttore di The Car People che ha diffuso questi metodi per risparmiare sui costi di lavaggio, non esistono controindicazioni al riguardo, tranne una, forse. In tutte le fasi viene nominato un ingrediente difficile da recuperare, l’olio di gomito. Spesso bisogna arrivare nei garage dei veri appassionati per trovarlo. Per alcuni, dunque, potrebbe essere proprio il vecchio autolavaggio l’opzione più conveniente. Eccone alcuni a Trieste:

Potrebbe interessarti

  • Auto a km 0, perché acquistarle? Le differenze con le auto aziendali

  • Posti di blocco, i documenti obbligatori da tenere in auto

  • Caratteristiche pneumatici All Season, vantaggi e costi

  • Viaggi in auto con i nostri animali domestici, i consigli della Polizia di Stato e dei veterinari

I più letti della settimana

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Ristoranti di pesce nel mirino, 55 mila euro di multe, nove denunce e cinque chiusure

  • Polli: "Non fuggono dalla guerra, sono palestrati", ma è una foto del cantante Tequila Taze

  • Malore in spiaggia, bambina finisce al Burlo

Torna su
TriestePrima è in caricamento