Antifurto immobilizer, cos'è e come funziona

L'immobilizer è un sistema antifurto elettronico in grado di collegarsi con la centralina della nostra auto e con il motorino d’avviamento. Grazie a questo sistema complesso solo il proprietario dell’auto può avere accesso al veicolo. Scopriamone di più

Quante volte in città si sente parlare di furti auto? Per essere sicuri di lasciare la nostra automobile al sicuro una soluzione potrebbe essere l’immobilizer. Ma cos'è? Scopriamolo.

Cos'è l'immobilizer

L'immobilizer è un sistema antifurto elettronico in grado di collegarsi con la centralina della nostra auto e con il motorino d’avviamento. Questo sistema complesso ha la capacità di negare il consenso di accensione del veicolo nel caso in cui non sia stato riconosciuto il codice elettronico presente nella chiave della vettura. In realtà, l'immobilizer può essere sia di tipo meccanico che elettronico, ma gli ultimi modelli prodotti dalle case automobilistiche sono di tipo elettronico perché più complessi, di conseguenza garantiscono una maggiore sicurezza.

Come funziona?

Il funzionamento avviene tramite accoppiamento induttivo. In poche parole, la chiave che usiamo solitamente per aprire la nostra auto è dotata di un trasponder (un dispositivo che trasmette un messaggio in risposta ad un segnale ricevuto) e sulla memoria di quest’ultimo è presente un codice elettronico. L’antenna della chiave trasmette il codice elettronico del trasponder all’antenna del blocchetto di accensione e se la centralina dell’auto riconosce il codice, la macchina parte. Dunque, con l’antifurto immobilizer solo il proprietario dell’auto può avere accesso al veicolo.

Antifurto per auto, modelli e funzioni

Tipologie

Esistono diverse tipologie di immobilizer, essi si differenziano a seconda del codice elettronico, che può essere uguale o variare ad ogni avvio dell’auto. Tra le diverse tecnologie ricordiamo:

  • immobilizer a codice elettronico fisso: il codice resta invariato a ogni accensione.

  • Immobilizer a codice elettronico variabile o immobilizer rolling code: in questo caso, il codice è riscritto dal motore a ogni avvio dell’auto.

  • Immobilizer con codice elettronico criptato o immobilizer crypto: la tecnologia sfrutta un trasponder di ultima generazione in grado di comunicare con la centralina dell’auto con una radiofrequenza protetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

  • Coronavirus: rallentano i contagi in FVG, oggi 44 in più

Torna su
TriestePrima è in caricamento