Mai più contromano con Bosch wrong-way driver warning: come funziona

Sviluppato da Bosch, il wrong-way driver warning è un sistema utile ad evitare errori molto pericolosi e sempre più frequenti alla guida, come la guida contromano. Ecco cos'è e come funziona

È sempre più assiduo l’allarme sul fenomeno dell’ingresso contromano di veicoli in tangenziali e autostrade. Imboccare una strada nella direzione sbagliata può trasformarsi in una vera e propria tragedia ed è causa di molti incidenti automobilistici. Per far fronte a questo errore sempre più diffuso e per garantire maggiore sicurezza sulle strade, Bosch, azienda multinazionale tedesca produttrice mondiale di componenti per autovetture, ha sviluppato il wrong-way driver warning, un sistema nato lo scorso anno, utile ad evitare errori sempre più frequenti alla guida che a volte possono comportare delle conseguenze disastrose.

Come funziona

In caso di pericolo, wrong-way driver warning invia entro 10 secondi un messaggio di allarme e avviso sia al conducente che viaggia contromano sia agli altri veicoli nelle vicinanze, purché siano connessi. Insomma, un'innovaziona tutta digitale: il software, infatti, è in grado di rilevare il pericolo entro pochissimi secondi e sfrutta il cloud per tracciare i movimenti in forma anonima e attivare l'allarme verso gli altri utenti collegati.

FM-world

Il sistema, sviluppato per primo in Germania e disponibile in molti Paesi europei, è arrivato anche in Italia e fa parte dell'app FM-world, ma presto potrebbe essere integrato anche nell'infotainment di serie dei veicoli. L'app FM-world è un aggregatore di radio italiane che integra una sezione dedicata alle news, compatibile con gli standard Apple CarPlay e Android Auto. Grazie all'integrazione dell'applicazione della Bosch è possibile ottenere le informazioni tenendo l'app in background.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

  • Covid 19: la Slovenia "declassa" l'Italia a zona arancione

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento