Dischi freno forati o baffati? Vantaggi e differenze

Se invece del classico modello tradizionale di disco freno siete alla ricerca di qualcosa che offra qualcosa in più alla vostra auto e alla vostra esperienza di guida, potete scegliere dei dischi forati o dei dischi baffati. Ecco vantaggi e differenze

I dischi freno costituiscono la parte dell'impianto frenante a disco dell'auto che ruota assieme alla ruota. Questi sono molto importanti sia per quanto riguarda la potenza frenante sia per quanto riguarda la praticità nell'utilizzo del mezzo. Esistono diverse tipologie di dischi freno, dai modelli standard a quelli più particolari. Se invece del classico modello tradizionale siete alla ricerca di qualcosa che offra qualcosa in più alla vostra auto e alla vostra esperienza di guida, potete scegliere dei dischi forati o dei dischi baffati. Ma cosa sono? E quali sono le principali differenze tra i due tipi? 

Vantaggi

Rispetto ad un disco tradizionale, sia i dischi forati che quelli baffati assicurano una migliore prestazione, una migliore dispersione del calore e un'aderenza più efficace sul bagnato.

Differenze

A questo punto osserviamo le principali differenze tra le due tipologie di disco secondo Brembo, azienda italiana leader del settore nello sviluppo e nella produzione di impianti frenanti per veicoli:

  • Estetica: il disco forato è immediatamente riconoscibile grazie alla sua caratteristica peculiare: i fori. Il disco baffato, invece, si diversifica rispetto ai dischi lisci per la presenza dei “baffi”, ovvero delle scanalature superficiali.

  • Resistenza alle cricche: la formazione di cricche sia per i dischi forati che per quelli baffati è davvero limitato. In condizioni estreme però, come ad esempio le competizioni, il disco baffato vanta una superiore resistenza meccanica rispetto al forato.

  • Performance: la prestazione migliore è data alla discontinuità della superfice di entrambe le tipologie (quindi data dai fori o dalle scanalature), entrambi i dischi “puliscono” la pastiglia in fase di frenata, ravvivandone il materiale d’attrito. Entrambi interrompono il velo d’acqua in caso di guida con pioggia e garantiscono la dissipazione dei gas durante le frenate più estreme.

  • Dissipazione del calore: sia la foratura che la baffatura sono studiate appositamente per garantire anche uno smaltimento di calore superiore rispetto ai dischi standard. Tuttavia la presenza dei fori, comporta una maggiore capacità di dissipazione di calore durante la frenata rispetto a quella garantita dalle scanalature dei dischi baffati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Eredità al figlio mai riconosciuto e nato dall'amore con una triestina: l'appello dalla Svezia, si cerca un 63enne

  • Incidente tra due scooter in viale D'Annunzio: un motociclista grave, l'altro in fuga

  • Ryanair riparte con otto nuove rotte da Trieste, tra cui Londra, Valencia e Napoli

  • Torna dall’osmiza dopo il coprifuoco, l’auto va fuori strada e si ribalta

  • Incidente con fuga in viale d'Annunzio: presi i "pirati della strada"

  • Brutto investimento in via Giulia, pedone grave a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento