TriestePrima

nuovi rintracci, ma la prevenzione sanitaria, quella seria, e’ ancora un miraggio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Non si tratta di allarmismo, perché non mancano i casi di poliziotti venuti a contatto con germi attivi di malattie infettive tanto da essere sottoposti a cure, né di scarsa sensibilità o solidarietà, questo denunciava qualche giorno fa il SAP Trieste, sulla questione dell’accoglienza dei profughi provenienti dalle varie aree geografiche mondiali …

Per il SAP è fondamentale però tutelare  gli operatori di polizia che sono i primi ad entrare in contatto con queste persone, potenziali portatori di tubercolosi, epatite, ebola, lebbra e molte altre malattie, alcune delle quali, non si conosce nulla o quasi.

Non è esagerazione e non ci conforterà nemmeno le possibili e probabili rassicurazioni di “rito” da parte delle Istituzioni, perché anche questa volta gli operatori intervenuti sui “nuovi arrivi” sul Carso triestino, si sono trovati a gestire la situazione senza nessuna tutela sanitaria, qualcuno senza nemmeno il kit di prevenzione (mascherine e guanti), con la difficoltà di non avere dei locali idonei ad accogliere gli stranieri per svolgere gli accertamenti di rito  e senza avere dei mezzi all'altezza per gli spostamenti, dovendosi arrangiare, ancora una volta con quello che si ha, tra i “pochi” mezzi della polizia di “Frontiera”, della “Stradale” e della “Questura” che ci auguriamo verranno perlomeno “igienizzati”, operazione non poi così scontata, visti la scarsità di fondi.

Nessuna barriera o difesa sanitaria quindi tra gli operatori di polizia intervenuti e le circa 20 persone provenienti dall’Africa.

Speriamo bene! Anche se su questi argomenti sarebbe bene fare una seria prevenzione e non affidarsi alla buona sorte, perché la salute è una cosa seria e i poliziotti vorrebbero preservare almeno quella dopo che è stato tolto loro anche il sangue in termini di stipendio.

Segretario Provinciale

Lorenzo Tamaro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

nuovi rintracci, ma la prevenzione sanitaria, quella seria, e’ ancora un miraggio

TriestePrima è in caricamento