rotate-mobile
Notizie dalla giunta

112Day: Riccardi, valorizza operatori Centrali uniche di risposta

Nel 2021 gestite 596.378 chiamate di cui 339.302 di vera emergenza Udine, 11 feb - "Una giornata che celebra il riconoscimento del valore, dell'impegno e della professionalità delle donne e degli uomini che lavorano nelle Centrali uniche di risposta (Cur) e che sensibilizza i cittadini sul servizio di emergenza 112. In regione l'anno scorso sono state gestite 596.378 chiamate di cui 339.302 di vera emergenza mentre sono state 2.295 le chiamate di utenti stranieri per le quali è stato attivato il servizio di interpretariato del 112 che supporta 17 lingue per offrire un efficiente servizio di emergenza anche agli stranieri. Uno sforzo importante che permette, grazie agli operatori preparati, di garantire un servizio tanto essenziale quanto delicato a favore di tutta la popolazione". È il commento del vicegovernatore della Regione con delega alla Protezione Civile del Fvg, Riccardo Riccardi, sull'odierna giornata che celebra in tutta Europa il 112DAY. Il 112Day si svolge in contemporanea in tutta Europa con azioni di comunicazione ed eventi in presenza e online ma considerando l'emergenza sanitaria in corso, il consueto OpenDay dedicato alla visita dei cittadini alla Centrale 112 non si svolgerà. I cittadini potranno comunque seguire online sui siti e sui canali social istituzionali per avere le informazioni generali e i focus su specifiche funzionalità. Gli approfondimenti sul numero unico emergenza 112 possono essere reperiti sul sito web www.protezionecivile.fvg.it e sui social della Protezione civile Friuli Venezia Giulia. La Centrale unica di risposta del Numero unico di emergenza 112 (Nue) del Friuli Venezia Giulia con sede presso il centro operativo della Protezione civile regionale a Palmanova, è attiva dal 2017 e garantisce un servizio sulle 24 ore 365 giorni l'anno. Dal 2018 è connesso anche alle Capitanerie di porto, dando così la possibilità di utilizzare veramente un unico numero per tutte le emergenze, anche quelle in mare. Nella stessa sede si trovano la sala operativa regionale (Sor) contattabile al numero verde 800 500 300 della Protezione civile e la sala operativa regionale Emergenza sanitaria (Sores). La giornata, per Riccardi, è un'occasione anche per fare il punto su quanto è stato realizzato nel 2021. "Lo scorso novembre è stata implementata, nel sistema gestionale del Nue112, la nuova modalità organizzativa dell'elisoccorso notturno le cui missioni vengono ora portate a compimento con una diretta partecipazione del settore sanitario assieme ai volontari di protezione civile con il 112 che fa da collettore per tutte le chiamate di soccorso - ha indicato Riccardi - e da dicembre è stato attivato presso la Cur112 di Palmanova l'innovativo sistema di localizzazione l'advanced mobile location (Aml) che permette agli operatori della centrale di emergenza di ottenere precisi dati di localizzazione del chiamante, entro un raggio di 30 metri, attraverso la lettura automatica delle coordinate gps ottenute dallo smartphone senza che il cittadino debba installare alcuna applicazione od attivare particolari funzionalità. Per il momento è attivo su tutti i cellulari 'iOS' aggiornati alla versione 15.0 o superiore. È in fase di sperimentazione, ed in prossimo avvio, anche sui cellulari datati di sistema operativo Android". È stato svolto, inoltre, un costante lavoro di aggiornamento degli stradari di tutta la regione per permettere al servizio di geolocalizzare le esatte coordinate di latitudine e longitudine di qualsiasi numero civico. A maggio dello scorso anno sono stati collaudati e implementati nella banca dati i 2.699 civici per il Comune di Povoletto, a luglio i 978 civici di Enemonzo e successivamente i 843 numeri per Valvasone Arzene. Sono in fase avanzata di completamento anche i Comuni di Fiume Veneto, Carlino, Moraro e Premariacco. Inoltre, al fine di garantire la massima efficienza del collegamento di disaster recovery verso la Cur (Centrale unica risposta) di Brescia che interviene a garanzia del servizio 112 in caso di blackout a Palmanova, sono state effettuate delle esercitazioni mensili per il test della procedura di emergenza che prevede il passaggio istantaneo delle chiamate d'emergenza alla centrale lombarda. Sempre nel 2021 è stato attivato il monitoraggio dei dati statistici grezzi, in modalità "raw", da parte del sistema centralizzato del governo per il controllo della qualità del servizio di emergenza. "Tale nuova modalità ci permette con il ministero dell'Interno di effettuare delle analisi molto più mirate sulle performance del NUE112 evidenziando con maggior facilità i punti passibili di eventuali miglioramenti" ha concluso Riccardi ricordando come "gli operatori del 112 che rispondono ai cittadini lavorano su turni e sono costantemente formati per garantire una sempre maggiore efficacia di risposta". ARC/LP/ma


In Evidenza

Potrebbe interessarti

112Day: Riccardi, valorizza operatori Centrali uniche di risposta

TriestePrima è in caricamento