Notizie dalla giunta

12 Giugno: Roberti, oggi festa vera Liberazione di Trieste dai titini

Trieste, 12 giu - "Fino a oggi la liberazione di Trieste era appannaggio di una sparuta minoranza di figuri che sbandierava i vessilli rossi durante il Primo Maggio. Per fortuna dal 2020 le istituzioni festeggiano il 12 Giugno, Liberazione dalle truppe titine, che tanto male fecero al nostro territorio".

Così si è espresso l'assessore regionale alle Autonomie locali, Funzione pubblica, Sicurezza, Politiche dell'immigrazione, Corregionali all'estero e Lingue minoritarie Pierpaolo Roberti, intervenuto alle cerimonie in occasione della Giornata della Liberazione della Città di Trieste dall'occupazione jugoslava, cui era presente anche l'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Fabio Scoccimarro.

Alla solenne commemorazione nella Sala del Consiglio comunale tenuta dal vicesindaco di Trieste Paolo Polidori sono seguiti l'alzabandiera in piazza dell'Unità d'Italia e la deposizione di una corona alla lapide del Parco della Rimembranza che ricorda la ricorrenza, destinata a concludersi in serata alle 18.00 con l'ammainabandiera.

"Il 12 Giugno è una data di grandissima importanza - ha detto Roberti - proprio perché segna la Liberazione di Trieste dalle truppe jugoslave che la occupavano militarmente con determinazione e violenza. Fu la fine di quei terribili quaranta giorni titini di 76 anni fa ad aprire la strada al ritorno di Trieste all'Italia". ARC/PPH



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

12 Giugno: Roberti, oggi festa vera Liberazione di Trieste dai titini

TriestePrima è in caricamento