rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Adunata alpini: Regione, 3.600 corse bus in più e 122 treni speciali



Pordenone, 7 mag - Un piano che prevede il potenziamento dei servizi di trasporto, sia per quanto riguarda gli autobus che i treni speciali, è stato predisposto per l'Adunata nazionale degli alpini prevista dall'11 al 14 maggio a Udine. La Regione, visto lo straordinario numero di partecipanti che si prevede seguirà direttamente l'evento, ha definito un piano di potenziamento dei servizi del Trasporto pubblico locale con i gestori del Tpl ferroviario e automobilistico Tpl Fvg Scarl, con Trenitalia e con la società Ferrovie Udine-Cividale. Il piano è stato illustrato (e approvato con una delibera di generalità) in Giunta dall'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio Cristina Amirante.

Nel dettaglio il sistema automobilistico del Trasporto pubblico locale sarà implementato con 3.642 corse aggiuntive di rinforzo ai servizi dei bus urbani ed extraurbani che saranno realizzate complessivamente nelle giornate tra venerdì 12 e domenica 14 maggio. Si prevede l'istituzione di bus-navetta per il collegamento dei parcheggi periferici per auto e bus turistici (denominati hub) con il centro della città di Udine. Previsto anche il potenziamento del servizio del Tpl urbano della città di Udine. Scatterà, sempre nelle giornate da venerdì 12 a domenica 14 maggio, il potenziamento programmato e a domanda del servizio di Tpl extraurbano.

Il sistema ferroviario gestito da Trenitalia prevede l'effettuazione di 63 treni aggiuntivi nella giornata di sabato 13 maggio e di 59 treni aggiuntivi nella giornata di domenica 14 maggio, per un totale di 122 treni straordinari (che si aggiungono ai 115 treni della programmazione ordinaria) sviluppati sulle diverse relazioni servite. I servizi sulla linea ferroviaria Udine-Cividale saranno invece potenziati con 18 corse straordinarie tra venerdì 12 e domenica 14 maggio. Il piano messo a punto dai gestori del trasporto con l'Associazione nazionale degli Alpini definisce inoltre uno specifico titolo di viaggio che consentirà l'accesso ai servizi del Trasporto pubblico locale, garantiti dagli autobus urbani ed extraurbani, e da Ferrovie Udine-Cividale. Tale titolo, inserito nella card turistica emessa da PromoTurismoFvg per l'Adunata, non comprende i servizi di Trenitalia.

"Il lavoro coordinato dai tavoli tecnici - ha spiegato l'assessore Amirante - che vedono la partecipazione, oltre che della Direzione centrale infrastrutture della Regione, dei gestori Tpl Fvg Scarl, Trenitalia, Ferrovie Udine-Cividale e Rfi, ha portato a definire un sistema di azioni volte a potenziare il trasporto con servizi aggiuntivi in grado di rispondere alla eccezionale richiesta che ci sarà nei giorni dell'Adunata. Si è anche deciso di rinforzare i servizi di vendita di assistenza e di informazione dell'utenza. Sarà messo inoltre a disposizione un titolo di viaggio unico per l'utilizzo dei servizi del Tpl regionale nelle giornate del grande evento".

"L'investimento programmato, le risorse sono reperite all'interno delle somme allocate a bilancio per i contratti di servizio Tpl, a favore degli spostamenti su autobus e treno - ha aggiunto Amirante - rientra in una visione più generale della mobilità regionale che guarda alla sostenibilità ambientale come uno degli obiettivi principali della politica della Direzione infrastrutture". ARC/LIS/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adunata alpini: Regione, 3.600 corse bus in più e 122 treni speciali

TriestePrima è in caricamento