Agricoltura: prorogati termini presentazione programmi bio

Trieste, 7 febbraio - La Regione segnala che il ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali ha emanato il decreto di proroga dei termini di presentazione informatica dei programmi annuali di produzione vegetale, zootecnica, d'acquacoltura, delle preparazioni e delle importazioni con metodo biologico.

La decisione è giunta dopo che anche il Friuli Venezia Giulia, ha segnalato come un disguido informatico nel sistema informativo agricolo nazionale (Sian) avesse generato anomalie in tutti i fascicoli.

La conseguenza pratica, viene evidenziato, sarebbe stata il mancato rispetto della scadenza inizialmente prevista che avrebbe comportato, non certo per colpa degli agricoltori, comunicazioni di non conformità da parte degli organismi di certificazione da sanare entro 30 giorni, cioè un inconveniente per le aziende agricole che praticano il biologico.

Come ricorda la Regione, da tempo le associazioni di categoria sottolineano che la data del 31 gennaio non è idonea dal punto di vista della normale produzione agricola e meglio sarebbe fissare la presentazione dei Pap biologico in concomitanza con la presentazione della domanda unica già prevista per il 15 maggio.

ARC/COM/fc
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Covid: Fedriga, ordinanza ultimo sforzo Fvg. Governo vaccini come GB

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Cultura: Gibelli, "Udine Design Week" stimola innovazione e ripresa

Torna su
TriestePrima è in caricamento