Agricoltura: Regione Fvg ancora in attesa di risposte concrete da Agea

Trieste, 2 agosto - "Mentre gli agricoltori della nostra regione continuano a patire i ritardi nei pagamenti da parte di Agea e sembra che non siano neanche adesso rispettati gli impegni presi, l'Amministrazione regionale è ancora in attesa di convincenti risposte formali dal Ministero dell'Agricoltura". Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, riferendosi al persistere di ritardi nei pagamenti dei fondi che spettano agli agricoltori da parte dell'Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea).


"Alcuni risultati si sono visti - ha continuato Serracchiani - in quanto sono partiti i pagamenti delle misure a superficie sul biologico e sui pascoli agroclimatici, ma purtroppo ci sono ancora dei ritardi insostenibili sulle indennità compensative per le aree montane. La nostra Regione ha investito molto sulle misure di sviluppo rurale, ma queste intollerabili dilazioni nei pagamenti creano un clima di forte sfiducia, se non peggio, tra i nostri agricoltori".

"L'Amministrazione regionale si sente responsabile nei confronti di chi ha accettato la sfida di un'agricoltura sana, tracciabile e competitiva. Abbiamo messo in atto, con le misure varate dall'assessore Shaurli, politiche serie di sostegno al settore e abbiamo anche visto risultati confortanti. Ma è chiaro che non possiamo continuare a rimanere in silenzio mentre dall'Agea non arrivano risposte chiare, serie e - ha concluso la presidente - soprattutto concrete". ARC/com

 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Covid: Riccardi, c'è attenzione su crescita casi positività in Fvg

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

  • Attività produttive: Bini, artigianato esempio di resilienza e ripresa

  • Attività produttive: Bini, ok a riparto 1,5 mln per imprese femminili

Torna su
TriestePrima è in caricamento