Martedì, 16 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Agricoltura: Zannier, la siccità è ancora la prima emergenza

A Palazzolo premiate aziende produttrici orzo da birra Palazzolo dello Stella, 18 lug - "Nonostante le piogge di questi ultimi mesi la siccità è un problema attuale anche in zone come la Bassa friulana normalmente ricche d'acqua: purtroppo le falde sono ancora bassissime. Nei prossimi anni la carenza d'acqua segnerà la sfida principale per l'agricoltura del futuro, se non diamo priorità agli investimenti per contrastare l'emergenza idrica nessun altro investimento avrà senso". L'assessore regionale alle Risorse agroalimentari, forestali, ittiche e montagna Stefano Zannier ha voluto rimarcare la preoccupazione delle istituzioni e con esse del mondo agricolo per la siccità. Lo ha fatto intervenendo alla Festa della trebbiatura dell'orzo organizzata presso l'azienda Olistella - Stefani di Palazzolo dello Stella, dove sono intervenuti anche il presidente del Consiglio regionale Mauro Bordin e il sindaco Franco D'Altilia. Per Zannier è stata l'occasione per rimarcare anche "la veloce evoluzione del mondo agricolo che impone scelte di discontinuità rispetto al passato. Gli agricoltori di oggi e di domani dovranno abituarsi a fare sistema e ad aggregarsi per ottimizzare le rendite delle produzioni, ma anche a trovare nuove linee di mercato oltre allo sbocco tradizionale dei mercati generali". L'assessore ha quindi rivolto un plauso alle 272 aziende agricole che si sono unite nell'Associazione produttori orzo e malto (Asprom) una rete di imprese in cui si contano 137 conferitori con 1.427 ettari seminati per una produzione di qualità di 64mila quintali. "L'aggregazione delle produzioni è necessaria e andrebbe perseguita in maniera forte anche dai produttori di altri settori" ha ribadito Zannier, che successivamente ha partecipato alla premiazione delle tre aziende con la migliore qualità di prodotto conferito: l'azienda agricola Del Bello, l'azienda agricola Brumat e l'azienda agricola Muradore. Circa il 90% dell'orzo prodotto viene acquistato dalla Birra Castello e Pedavena. La varietà d'orzo che si sta mostrando migliore è il Fandaga seguito dal Focus, mentre a partire dall'anno prossimo la varietà Planet sarà sostituita con altre dalla resa maggiore. Tra i progetti futuri dei consorziati vi è l'accordo sottoscritto con Asprom per la vendita dei sottoprodotti e altre produzioni alla società Hba che ha in corso un'importante iniziativa nella Bassa friulana per la produzione di biometano. L'accordo consentirà alle aziende che vi aderiranno di ottenere un'ulteriore marginalità economica anche in forma di risparmi sul costo dell'energia. ARC/SSA/ma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltura: Zannier, la siccità è ancora la prima emergenza
TriestePrima è in caricamento