rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Notizie dalla giunta

Agroalimentare: filiera sostenibile per asparago bianco Cordenons

Cordenons, 23 apr - Da oggi fino al 25 aprile Cordenons ospita il Salotto dell'asparago, un evento realizzato assieme alla Pro Cordenons e alla Camera di commercio di Pordenone-Azienda Speciale ConCentro giunto alla sua terza edizione.

All'inaugurazione tra gli stand di piazza della Vittoria c'era anche l'assessore regionale alle Risorse agroalimentari, forestali, ittiche e montagna che ha indicato nell'asparago cordenonese uno dei prodotti d'eccellenza del territorio inserito in una filiera sostenibile che include la trasformazione, la promozione e la ristorazione.

Proprio la presenza di ristoratori di qualità è indicata dalla Regione come uno dei valori aggiunti essenziali per far conoscere e apprezzare i prodotti locali e inserirli nella variegata offerta turistica del territorio che in quest'area include la bellezza tipica dei Magredi.

L'asparago di Cordenons si fregia di una denominazione comunale (Be.Co), estesa anche alla trota iridea e alle nocciole, una produzione cresciuta molto negli ultimi anni. La produzione di asparago bianco cordenonese conta 15 ettari di coltivazioni per 750 quintali l'anno prodotti.

Per la Regione, che sta puntando sul marchio Io Sono Friuli Venezia Giulia, comunicare il valore del prodotto e dell'area in cui è realizzato è il primo passo per creare le condizioni di attrazione e riconoscibilità del marchio stesso. Condizioni che poggiano sulla sostenibilità sia dal punto di vista ambientale, sia economico e sociale; uno dei tasselli della filiera Io Sono FVG si fonda infatti sulla rete di distributori locali e sulla garanzia di una giusta remunerazione ai produttori.

Il salotto dell'asparago è stato definito un'iniziativa esperenziale di promozione dei prodotti tipici perché offre la possibilità di assaporare l'asparago nelle tante declinazioni culinarie presenti tra gli stand espositivi. Nelle tre giornate sono previsti anche tour gratuiti per il pubblico nelle asparagiaie per raccogliere gli ortaggi, continuando poi con visite guidate ai Magredi e alle risorgive del fiume Noncello. Tutti i video promozionali dell'evento sono stati realizzati dagli studenti del Liceo artistico cittadino "Galvani" nell'ambito dell'alternanza scuola lavoro con la Camera di commercio. ARC/SSA/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agroalimentare: filiera sostenibile per asparago bianco Cordenons

TriestePrima è in caricamento