Agroalimentare: Shaurli, Olio&Dintorni esalta olivocoltura Fvg

Trieste, 23 maggio - Dal 26 al 28 maggio 2017 si svolgerà ad Oleis la 13. edizione di Olio&Dintorni, evento non solo di intrattenimento, con sempre più novità culturali e gastronomiche, ma anche di confronto tecnico e qualitativo. I dati sulla produzione di olio extravergine di oliva dicono esplicitamente che la coltivazione in provincia di Udine si sta sempre più imponendo sia come quantità di ettari di olivo coltivato sia di olio prodotto ma, soprattutto, per la qualità di olio a bassa acidità.


"Noi friulani facciamo fatica - ha affermato l'assessore regionale alle Risorse agricole, Cristiano Shaurli - a riconoscere le nostre storie di successo, come è senza dubbio quella dell'olivocoltura degli ultimi anni in Friuli Venezia Giulia. Da 30 ettari rimasti negli Anni Ottanta siamo passati ai 600 di oggi, in costante aumento, e lo dobbiamo alla capacità di produttori, istituzioni, tecnici di Ersa ed Università che hanno lavorato insieme in modo splendido".

"Per arrivare a questo risultato - ha aggiunto Shaurli - lo dobbiamo a manifestazioni come Olio&Dintorni che già tredici anni fa hanno creduto nella potenzialità della nostra olivicoltura. La presenza per la prima volta in Friuli Venezia Giulia dell'Accademia nazionale dell'olivo e dell'olio e le iniziative di formazione e promozione confermano questo risultato e ci spingono verso nuovi traguardi di qualità e di presenza ancor più forte sul mercato con gli olii della nostra regione".

L'inaugurazione ufficiale della manifestazione, come annunciato dalla presidente dell'associazione Oleis e dintorni, Annamaria Chiappo, è fissata a Villa Maseri alle 17.40 di venerdì 26.

Dal primo pomeriggio, però, subito al via la Tornata dell'Accademia nazionale dell'Olivo e dell'Olio che per due giorni trasformerà Manzano in un luogo di incontro tra produttori di olio extra vergine di oliva del Friuli Venezia Giulia, della Croazia e della Slovenia. Si comincerà con il convegno L'estremo Nord del Mediterraneo Olivo a Nord Est, sabato spazio al test sensoriale sugli olii di Friuli Venezia Giulia, Croazia e Slovenia e domenica gran finale con il meeting tecnico Analisi Annata Olivicola 2016.

Dalle 19 di venerdì si apriranno i chioschi e i laboratori, compreso il percorso didattico alla scoperta delle caratteristiche sensoriali dell'olio extravergine di oliva realizzato dal dipartimento di Scienze agroalimentari, ambientali ed animali dell'Università di Udine.

Anche le sommelier saranno sempre disponibili a proporre squisiti abbinamenti tra l'olio, i vini dei Colli Orientali del Friuli e i prodotti tradizionali della terra.

Nelle giornate di sabato e domenica una serie di hobbisti che fanno parte della rassegna Sensi d'Arte saranno dislocati su tutta via Poggiobello dove esporranno gli oggetti nati dalla loro fantasia e dalla loro arte.

ARC/COM/fc

 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Vaccini: Riccardi, supporto Confindustria Pn accelera campagna in Fvg

  • Cultura: Gibelli, mostra Manara a Paff di Pn segnale per ripartenza

  • Terremoto: Fedriga, riscoprire il senso di comunità

  • Turismo: Bini, 36 mln per infrastrutture e impianti montagna

  • Terrorismo: Zannier, bene Stato garantisca giustizia a vittime

Torna su
TriestePrima è in caricamento