Alluvioni: a giugno esercitazione internazionale in Fvg e Veneto

Trieste, 10 maggio - Il Sistema integrato regionale di Protezione civile del Friuli Venezia Giulia sarà impegnato già a partire dal 4 giugno nell'esercitazione internazionale sul rischio idraulico che simulerà, nell'ambito del progetto europeo Neiflex - North Eastern Italy Flood Exercise, l'intervento di squadre nazionali e internazionali sia in Veneto che in Friuli Venezia Giulia.

La Protezione civile regionale rende noto che dal 7 al 9 giugno si terranno le attività esercitative nei luoghi della confluenza dei bacini dei fiumi Livenza e Tagliamento, mentre nei giorni precedenti l'esercitazione testerà l'attivazione dei livelli del coordinamento locale in caso di alluvione.

L'esercitazione, cofinanziata dalla Commissione europea, vede il Dipartimento nazionale, in collaborazione con le Regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia, come coordinatore di un consorzio composto da Austria, Francia, Montenegro, Serbia, Slovenia, a cui si unisce anche la partecipazione della Federazione Russa.

Il tema del progetto è legato alla gestione del rischio idraulico e prevede la realizzazione di un contesto esercitativo con dispiegamento reale di uomini e mezzi, nonchè l'organizzazione di un'edizione straordinaria della campagna di comunicazione sulle buone pratiche di protezione civile "Io non rischio" prevista per sabato 9 giugno nelle piazze di San Michele al Tagliamento, Latisana e Pordenone. ARC/Com/ep
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, serve evidenza scientifica su impatto riaperture

  • Salute: Riccardi, dal 2 marzo riparte ortopedia a San Daniele

  • Cultura: Gibelli, dal 1/3 15 giorni per domande ristori fondo perduto

  • Carburanti: Scoccimarro, prorogato di un mese super sconto Zona 1

  • Lavoro: Rosolen, via a selezioni per corsi mirati per il turismo

  • Enti locali: Roberti, accordo Comuni Collio dimostra efficacia riforma

Torna su
TriestePrima è in caricamento