Martedì, 3 Agosto 2021
Notizie dalla giunta

Alpinismo: Torrenti, ascesa Meroi-Benet in Nepal emoziona ed è lezione

Trieste, 11 maggio - "L'impresa della coppia tarvisiana Nives Meroi-Romano Benet, prima in Italia ad aver scalato tutte le 14 vette oltre gli Ottomila, è un evento che suscita una fortissima emozione". Sono le parole dell'assessore regionale allo Sport Gianni Torrenti alle notizie riportate dall'Ansa, su testimonianza della sorella dell'alpinista, dopo il raggiungimento della vetta dell'Annapurna in Nepal. "Nives e Romano sono già da molto tempo nell'albo dei grandissimi alpinisti del Friuli Venezia Giulia - ha affermato Torrenti -, ma la loro storia di campioni della montagna e di coppia solidale nelle imprese più difficili appare oggi ancor più straordinaria perché frutto di enormi talento, coraggio e sentimento". Nives Meroi, come noto, per un periodo rinunciò alle imprese alpinistiche più ardue per stare vicina al marito, colpito da una malattia rara. "Meroi e Benet - così l'assessore - aggiungono sull'Annapurna un nuova pagina al libro dell'alpinismo regionale, che dalle leggende di Julius Kugy ed Emilio Comici a oggi ha scritto capitoli meravigliosi, la cui epica è solo in parte sottratta al silenzio delle nevi". "Qui - ha concluso Torrenti - la lezione di Nives e Romano ci suggerisce che la conquista più grande non è la conquista di qualcosa, seppure impervia, ambita e prestigiosa, ma di se stessi. Un insegnamento che, nel chiasso in cui spesso siamo immersi, è prezioso per ognuno di noi". ARC/PPH/ppd
 

 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alpinismo: Torrenti, ascesa Meroi-Benet in Nepal emoziona ed è lezione

TriestePrima è in caricamento