Giovedì, 28 Ottobre 2021
Notizie dalla giunta

AMBIENTE: 16/12 TS, CONVEGNO SU NUOVA DISCIPLINA ECO-REATI

Trieste, 12 dicembre - La tutela dei beni comuni alla luce della nuova disciplina dei cosiddetti eco-reati, introdotta con la legge 22 maggio 2015, numero 68, che ha costituito una svolta epocale per la materia, tant'è che si parla di un nuovo diritto penale dell'ambiente.

È questo il tema del convegno annuale promosso dall'Associazione avvocati amministrativisti del Friuli Venezia Giulia, in programma a Trieste venerdì 16 dicembre 2016, alle ore 15.00 (Sala della CCIAA, in piazza della Borsa). A distanza di oltre un anno dall'entrata in vigore della Riforma, il confronto ha l'obiettivo di evidenziarne pregi e punti deboli, valutando l'efficacia delle soluzioni normative adottate.

Il convegno sarà introdotto da Marcello Maria Fracanzani, ordinario di Diritto amministrativo all'Università degli Studi di Udine, e presieduto da Gian Carlo Caselli, presidente dell'Osservatorio Agromafie, già procuratore della Repubblica. Interverranno Giovanni de Santis, ricercatore di Diritto penale all'Università di Bergamo, Alberto Galanti, sostituto procuratore al Tribunale di Roma, e Maurizio Pernice, direttore generale del Ministero dell'Ambiente.

L'evento è organizzato con la collaborazione di Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione Osservatorio sulla Criminalità in Agricoltura e Sistema agroalimentare, Università degli studi di Udine e Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) del Friuli Venezia Giulia.

ARC/PPD



In Evidenza

Potrebbe interessarti

AMBIENTE: 16/12 TS, CONVEGNO SU NUOVA DISCIPLINA ECO-REATI

TriestePrima è in caricamento