Ambiente: Scoccimarro, aggiornato il Piano regionale di bonifica

Stimata in 56 mln bonifica siti inquinati di proprietà pubblica

Trieste, 6 nov - La Giunta regionale, su proposta dell'assessore alla Difesa dell'ambiente, all'energia e sviluppo sostenibile, Fabio Scoccimarro, ha aggiornato il Piano regionale di bonifica e la stima degli oneri finanziari per i siti di proprietà pubblica.

Complessivamente sul territorio regionale sono 162 i siti inquinati inseriti nella graduatoria di priorità degli interventi di bonifica ascritti all'anagrafe regionale. Di questi 20 si trovano nel territorio dell'ex provincia di Gorizia, 18 in quella di Pordenone, 75 in quella di Trieste e 49 in quella di Udine.

Con la medesima delibera la Giunta regionale ha anche approvato la stima degli oneri finanziari per i siti inquinati di proprietà pubblica o su cui la Regione ha attivato il potere sostitutivo. I siti inclusi in questo elenco sono 61, di cui 33 già oggetto di finanziamento o di specifico Accordo di programma. Per i restanti 28 siti la stima della spesa per gli interventi di bonifica ammonta complessivamente a 56 milioni di euro.

Il Piano regionale di bonifica, i relativi documenti di piano e la graduatoria sono pubblicati sul sito della Regione Friuli Venezia Giulia dove, a seguito dell'approvazione della delibera odierna, saranno aggiornati con la nuova documentazione vigente (https://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/ambiente-territorio/tutela-ambiente-gestione-risorse-naturali/FOGLIA2/FOGLIA28/). ARC/SSA/pph
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Vitivinicoltura: Fedriga, futuro è coniugare qualità e sostenibilità

Torna su
TriestePrima è in caricamento