Ambiente: Scoccimarro, aggiornato il Piano regionale di bonifica

Stimata in 52 mln bonifica siti inquinati di proprietà pubblica

Udine, 19 feb - Sono 161 i siti inquinati inseriti nella graduatoria di priorità degli interventi di bonifica e iscritti nell'anagrafe regionale.

La Giunta regionale, su proposta dell'assessore alla Difesa dell'ambiente, all'energia e sviluppo sostenibile, Fabio Scoccimarro, ha aggiornato con propria delibera il Piano regionale di bonifica e la stima degli oneri finanziari per i siti di proprietà pubblica, stima che ammonta complessivamente a 52 milioni di euro.

Dei 161 siti inquinati la cui bonifica è considerata prioritaria, 79 si trovano nel territorio dell'ex provincia di Trieste, 45 in quella di Udine, 20 in quella di Pordenone e 17 in quella di Gorizia.

Con la medesima delibera la Giunta regionale ha anche approvato la stima degli oneri finanziari per i siti inquinati di proprietà pubblica o su cui la Regione ha attivato il potere sostitutivo, che come detto ammonta a circa 52 milioni di euro. Il Piano regionale di bonifica, i relativi documenti di piano e la graduatoria sono pubblicati sul sito della Regione Friuli Venezia Giulia. ARC/SSA/ma



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

  • Cultura: Gibelli, "Udine Design Week" stimola innovazione e ripresa

Torna su
TriestePrima è in caricamento