rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Notizie dalla giunta

Ambiente:Scoccimarro, attivato confronto con Croazia su Stati generali

Incontrato in videoconferenza il ministro Coric. Allo studio la "Carta di Trieste" Trieste, 18 nov - È stato un incontro proficuo quello svoltosi tra l'assessore alla Difesa dell'Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile Fabio Scoccimarro e il ministro dell'Economia e Sviluppo sostenibile della Croazia Tomislav Coric a cui è stato illustrato in videoconferenza l'ambizioso progetto degli Stati generali dello Sviluppo sostenibile dell'Alto Adriatico e dell'Europa Centrale. "Alla luce delle difficili trattative della Cop26 di Glasgow - ha sottolineato Scoccimarro - ritengo quanto mai cogente unire le potenzialità delle nostre Regioni e dei Paesi limitrofi per delineare una visione di sviluppo sostenibile integrato, anche in considerazione del fatto che l'inquinamento dell'aria, dell'acqua e le alterazioni degli ecosistemi, non conoscono confini". "Abbiamo a disposizione ancora un anno di tempo - ha aggiunto Scoccimarro - periodo in cui possiamo organizzare anche altre iniziative o eventi, come il Sea Summit allestito in concomitanza della Barcolana, nel contesto di una "road map" che ci porta verso il vero e proprio summit. Questo intervallo di tempo sarà necessario anche per trovare un accordo da un punto di vista tecnico e redigere una sorta di Memorandum, una "Carta di Trieste"; in questo documento ci dovremo impegnare a mettere in atto una collaborazione più stretta tra gli uffici ma anche a scambiarci le best practices, le rispettive eccellenze, e avere posizioni comuni su alcuni temi ambientali per poterci coordinare meglio e magari anche presentarci uniti nelle negoziazioni future che dovremmo affrontare". L'assessore regionale ha voluto poi sottolineare che "non si tratta di inserire alcun nuovo vincolo ulteriore e nemmeno di ricalcare vincoli già assunti. Ma un primo passo per una maggiore condivisione delle posizioni e di coordinamento futuro". Quello con il ministro croato è stato il primo incontro istituzionale dell'assessore regionale Scoccimarro, cui faranno seguito, nelle prossime settimane, altri vertici con i ministeri dell'Ambiente ungherese, sloveno, austriaco, oltre a quelli con gli assessori regionali del Veneto e Emilia Romagna. Coric ha espresso il suo gradimento per il progetto illustrato dal Friuli Venezia Giulia e dato la propria disponibilità a ulteriori incontri oltre a indicare la figura tecnica di riferimento all'interno della struttura ministeriale che farà parte del gruppo di lavoro impegnato a redigere il testo del memorandum. ARC/Com/al


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente:Scoccimarro, attivato confronto con Croazia su Stati generali

TriestePrima è in caricamento