rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Notizie dalla giunta

Ambiente: Scoccimarro, avviato percorso con Cciaa su sostenibilità Pmi

Udine, 17 nov - L'importanza di misurare la sostenibilità di un investimento e attribuire ad una Pmi l'etichetta di azienda responsabile è il tema al centro di un incontro che l'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente e energia Fabio Scoccimarro ha avuto stamattina a Udine con Eambiente Group. L'ente veneto, che ha sede anche nel parco tecnologico di Pordenone, fornisce supporto alle imprese nel raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile e dei parametri dell'Agenda 2030, che sono considerati strategici per essere competitivi sui mercati del futuro. "Un obiettivo fatto proprio dalla Regione Friuli Venezia Giulia - ha spiegato Scoccimarro - che su questi temi ha avviato un confronto con le Camere di commercio regionali. Gli enti camerali, infatti, sono indispensabili per sensibilizzare e formare le Pmi affinché raggiungano gli obiettivi dello sviluppo sostenibile sia perché in questo modo si abbattono i costi, sia perchè i certificati Esg (acronimo di Environmental, Social and Governance, ndr) ormai sono richiesti per l'accesso al credito bancario e in futuro lo saranno per l'ottenimento dei contributi pubblici. Come dico ormai da tempo, l'attenzione all'ambiente, nell'ottica dello sviluppo sostenibile, non è più un costo ma un'opportunità di crescita". Per queste ragioni, nel corso dell'incontro la presidente di Eambiente Group Gabriella Chiellino ha presentato la metodologia e le opportunità che riguardano la valutazione e la rendicontazione degli indicatori per ottenere le certificazioni Esg. Quest'ultimo è un sistema di valutazione delle performance dell'azienda rispetto ai fattori ambientali, sociali e di gestione e sviluppo del business. Si tratta di fattori fondamentali per misurare e certificare la sostenibilità delle imprese prodromica alla possibilità di accedere a finanziamenti ed investimenti e che ha il suo baricentro nel Bilancio di Sostenibilità. In tema di valutazione Esg e finanza sostenibile l'indirizzo delle politiche europee, fatto proprio anche dalla Regione, è quello di disincentivare attività e investimenti non sostenibili per favorire azioni che contribuiscano al raggiungimento degli obiettivi climatici e ambientali. In questo quadro le certificazioni divengono fondamentali per attrarre gli investimenti. ARC/SSA/ep


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente: Scoccimarro, avviato percorso con Cciaa su sostenibilità Pmi

TriestePrima è in caricamento