rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Ambiente: Scoccimarro, fondi crescenti per EcoFeste e sport pulito

Trieste, 25 gen - "Oltre un milione di euro per le EcoFeste nel quinquennio 2017-2022 e quasi 400mila euro per il "Tifo pulito" (EcoSport) in questi due anni che possiamo definire quantomeno turbolenti e complicati per quanti volessero organizzare eventi di qualsivoglia genere. I nuovi bandi che si apriranno il 1° febbraio avranno a disposizione risorse per quasi 600mila euro complessivi, ma se la capienza delle domande dovesse essere superiore siamo pronti ad aumentare il budget a disposizione".

È quanto ha detto l'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente, energia e sviluppo sostenibile Fabio Scoccimarro durante la presentazione dei due nuovi bandi per le ecofeste e l'ecosport finalizzati all'erogazione di contributi a favore di chi organizza eventi d'intrattenimento o manifestazioni sportive improntate alla sostenibilità, con particolare riguardo alla riduzione dei rifiuti.

"Sono stati 380 i contributi erogati per le EcoFeste dal 2017 per un totale di 1 milione e 80mila euro. Una misura ereditata dalla Giunta precedente che ho ritenuto idonea alla mia politica di sensibilizzazione delle nostre comunità verso l'indispensabile consapevolizza dei cittadini sulla riduzione della produzione di rifiuti e la corretta modalità della raccolta differenziata, al fine di superare il concetto di rifiuto come scarto, considerandolo piuttosto una risorsa o addirittura una nuova materia prima" ha ribadito Scoccimarro.

Quanto alla misura sull'EcoSport, finalizzata anche a favorire un tifo corretto in campo, la pandemia ha frenato gli eventi e conseguentemente le richieste di contributo: sono stati comunque erogati 69 contributi per un totale di 370mila euro.

"Nella scorsa manovra finanziaria abbiamo già predisposto 350mila euro sul capitolo delle EcoFeste e 230mila su quello EcoSport, ma ovviamente come ogni anno siamo pronti a rimpinguare il capitolo affinché nessuno resti senza il contributo approvato. Si tratta di misure importanti per una capillare azione di informazione sulle buone pratiche in cui crediamo molto e l'incontro/confronto di oggi su queste due misure contributive è volto proprio ad agevolare e incentivare le domande" ha precisato l'assessore.

La crescente dotazione delle linee finanziarie è coerente con il maggior impiego di risorse che la Giunta ha destinato in questi anni all'ambiente, raddoppiando i fondi disponibili da 78 a oltre 150 milioni di euro dell'ultima legge di Stabilità. Le date di presentazione delle domande per ciascuno dei due bandi vanno dal 1° al 15 febbraio.

Per le EcoFeste l'evento per il quale si chiede il contributo deve svolgersi tra il 1° marzo 2023 e la fine di febbraio 2024 e deve necessariamente prevedere la somministrazione di cibo e bevande al pubblico. Il contributo massimo erogabile è di 5mila euro a fronte di spese sostenute successivamente alla presentazione della domanda tra cui, a titolo di esempio, il noleggio di erogatori o dispositivi, caraffe o contenitori per la distribuzione di bevande alla spina; stoviglie e posate compostabili o riutilizzabili; detersivi e detergenti biodegradabili; contenitori per la raccolta differenziata; spese di informazione, comunicazione, sensibilizzazione e formazione in tema di prevenzione della produzione dei rifiuti o di sostenibilità ambientale.

Per l'EcoSport, invece, il contributo massimo erogabile è di 15mila euro. Beneficiari sono le società sportive professionistiche e le società e le associazioni sportive dilettantistiche. Il contributo è concesso per un importo pari al settanta per cento della spesa ritenuta ammissibile e comunque per l'importo massimo di 15mila euro. Il contributo è concesso per un importo pari al cento per cento della spesa ritenuta ammissibile se questa risulta inferiore o pari a 1.000 euro.

Per maggiori informazioni sul Bando EcoFeste: bit.ly/3RkLqTf

Per maggiori informazioni sul Bando Ecosport: bit.ly/3HwEyij ARC/SSA/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente: Scoccimarro, fondi crescenti per EcoFeste e sport pulito

TriestePrima è in caricamento