rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Notizie dalla giunta

Ambiente: Scoccimarro, frana Vajont geosito di interesse mondiale

Riconoscimento da parte dell'International Union of Geological Sciences (IUGS)

Udine, 5 lug - "La tragedia dovuta al disastro del Vajont e le sue 1917 vittime resteranno per sempre una cicatrice sulla pelle di questa regione. La diga, con i suoi 261 metri d'altezza e 190 di larghezza, rappresenta tutt'oggi un monito rivolto agli uomini affinchè non sottovalutino la natura. Il riconoscimento di sito geologico d'interesse mondiale è un importante segnale in questo senso".

Commenta così l'assessore alla Difesa dell'ambiente, energia e sviluppo sostenibile Fabio Scoccimarro la notizia che la Frana del Vajont è stata inclusa tra i primi 100 siti geologici di interesse mondiale da parte della International Union of Geological Sciences (IUGS).

La decisione è conseguente ad un'accurata istruttoria selettiva da parte di un panel internazionale di circa trenta valutatori, che ha analizzato oltre 180 siti di 56 Paesi. La frana del Vajont è uno dei tre siti italiani inclusi in questa lista e l'unico esempio di frana riconosciuto.

La candidatura della Frana del Vajont è stata presentata da una Commissione di esperti della International Association of Geomorphologists (IAG), su sollecitazione di ricercatori e docenti dell'Università di Modena e Reggio Emilia e dell'IRPI-CNR di Padova afferenti all'Associazione Italiana di Geografia fisica e Geomorfologia (AIGeo), per il suo grande interesse scientifico e per l'indelebile traccia lasciata nel paesaggio e nella memoria collettiva.

La comunicazione dell'avvenuto riconoscimento è stata inviata dal professor Mauro Soldati, Presidente dell'Associazione Italiana di Geografia Fisica e Geomorfologia (AIGeo) alle Regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia e ai sindaci dei Comuni di Longarone e Erto-Casso che furono tragicamente protagonisti dell'evento del 9 ottobre 1963. ARC/SSA/al
 



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente: Scoccimarro, frana Vajont geosito di interesse mondiale

TriestePrima è in caricamento