Notizie dalla giunta

Ambiente: Scoccimarro, Governo firma decreto riperimetrazione Sin Ts

Regione assume competenza su aree Ex Ezit, ad eccezione di Ferriera ed ex Aquila

Trieste, 16 mar - "Il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha formalizzato la ridefinizione del perimetro del sito inquinato di interesse nazionale di Trieste con l'esclusione dell'area Piccoli operatori, confermando così il passaggio della gestione di quelle aree alla Regione. Si tratta di un atto importante e lungamente atteso dalle aziende operanti nell'area di competenza dell'ex Ente zona industriale di Trieste".

Lo ha annunciato l'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente, all'energia e sviluppo sostenibile, Fabio Scoccimarro, dopo la firma da parte del ministro Roberto Cingolani del decreto che ha sancito la riperimetrazione del Sin di Trieste.

Scoccimarro ha evidenziato che "con questo decreto finalmente le richieste degli operatori e imprenditori potranno giovare di tempistiche e procedure più snelle grazie alla gestione della Regione. Una garanzia per chi vuole investire in quell'area ma anche per l'ambiente che beneficerà delle bonifiche di un'area inquinata in passato".

L'assessore ha però sottolineato che "purtroppo il decreto non ricolloca, assegnandoli alla Regione, i quasi 8 milioni di euro dell'accordo di programma del 2012 per le caratterizzazioni e le analisi di rischio delle aree. Sottoporrò quindi la questione, tra le altre, nei prossimi giorni alla nostra corregionale e sottosegretaria del nuovo Ministero della transizione ecologica Vannia Gava affinché interceda con il Governo su questo punto". ARC/MA/al



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente: Scoccimarro, Governo firma decreto riperimetrazione Sin Ts

TriestePrima è in caricamento