Ambiente: Scoccimarro, nuove industrie solo nel rispetto sostenibilità

Trieste, 29 apr - "La nostra politica ambientale è stata, dal primo giorno di mandato, quella dello sviluppo sostenibile: quindi è necessario trovare l'equilibrio tra salute, ambiente e lavoro". Questa la premessa dell'assessore alla Difesa dell'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Fabio Scoccimarro nell'incontro odierno con il comitato Abc di San Vito al Tagliamento e alcuni consiglieri regionali sul tema del nuovo insediamento Kronospan. "Puntiamo ad essere la regione più 'verde' d'Italia con il raggiungimento della neutralità energetica con emissioni di CO2 pari a zero entro il 2040, 10 anni prima di quanto indicato dall'UE - ha ricordato Scoccimarro -. Chi lavora o vuole insediarsi nella nostra regione deve rientrare non solo nei limiti di legge, ma anche rispettare il nuovo piano di qualità dell'aria che approveremo entro l'anno e che introduce la valutazione della la sommatoria delle sorgenti emissive d'area. Come anche va tutelata e rispettata la risorsa idrica del territorio cui abbiamo riservato la massima attenzione con la legge 21/2020 sulle grandi derivazioni idroelettriche". "Se i tecnici che seguono le istruttorie autorizzative confermeranno che questi pilastri dello sviluppo sostenibile sono rispettati in virtù delle leggi e regolamenti vigenti - ha concluso l'esponente della Giunta -, le attuali e future realtà imprenditoriali ed industriali ecocompatibili vedranno il sostegno della Regione". ARC/Com/ep


In Evidenza

I più letti della settimana

  • Vaccini: Riccardi, supporto Confindustria Pn accelera campagna in Fvg

  • Cultura: Gibelli, mostra Manara a Paff di Pn segnale per ripartenza

  • Terremoto: Fedriga, riscoprire il senso di comunità

  • Turismo: Bini, 36 mln per infrastrutture e impianti montagna

  • Scuola: Riccardi, isola robotica Linussio Codroipo esempio virtuoso

Torna su
TriestePrima è in caricamento