AMBIENTE: TAVOLO TECNICO SU INQUINAMENTO AREE VERDI A TRIESTE

Trieste, 6 ottobre - Si è tenuta nei giorni scorsi la terza riunione del Tavolo tecnico, costituito dalla Regione Friuli Venezia Giulia per approfondire la tematica della contaminazione di alcune aree verdi a Trieste e composto da rappresentanti della stessa Regione, di Provincia e Comune, dell'Azienda Sanitaria Universitaria Integrata (ASUI) e dell'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente (ARPA FVG).

ARPA, come da incarico ricevuto, ha presentato i risultati di tutte le analisi eseguite sui campioni di terreno già prelevati nel periodo gennaio/maggio 2016. Il Tavolo ha preso atto che le analisi confermano la prima ipotesi della presenza di una contaminazione diffusa in ambito metropolitano. In altre parole, l'inquinamento rilevato non pare riconducibile a una singola sorgente, ma a una pluralità di cause (traffico, riscaldamento domestico, attività produttive, ecc.).

I dati hanno altresì evidenziato, e questa è una novità, la presenza di alcuni metalli, ascrivibile alle caratteristiche proprie e naturali del territorio triestino (per esempio: alluminio, ferro, cadmio, cromo) e ciò significa che non tutti i metalli trovati sono dovuti esclusivamente alle attività umane, almeno nella misura rilevata.

Il Tavolo ha dato atto che il quadro analitico conferma la congruità delle misure di precauzione adottate dal Comune e già esaminate nella precedente riunione del Tavolo stesso.

Infine, è stato preso atto con soddisfazione che l'Istituto Superiore di Sanità ha già confermato la disponibilità a portare il proprio contributo, per approfondire gli aspetti sanitari della vicenda. Inoltre, è stato comunicato che la Giunta regionale, nella seduta di venerdì scorso, ha incaricato l'Università di Trieste di fornire il proprio contributo tecnico-scientifico nella predisposizione del Piano di gestione dell'inquinamento diffuso.

I lavori sono stati aggiornati a metà novembre, quando sarà possibile avere la presenza a Trieste di un qualificato rappresentante dell'Istituto Superiore di Sanità.

ARC/COM/ppd/fc



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Riaperture: Fedriga, da Regioni ok a linee guida

  • Minoranze: Callari, gli sloveni in Fvg sono a casa loro

  • Vaccini: Riccardi, con centro Tarvisio si potenzia offerta in montagna

  • Sport: Fedriga, valori team Luna Rossa importanti per costruire futuro

  • Ristori: Bini, nuovo bando da 7 mln amplia la platea dei beneficiari

Torna su
TriestePrima è in caricamento