Domenica, 25 Luglio 2021
Notizie dalla giunta

AMBIENTE: VITO, 14 MIL. PER LE OPERE DI MANUTENZIONE DEI CORSI D'ACQUA

Trieste, 25 novembre - È aumentata e ammonta a quasi 14 milioni di euro la spesa complessiva degli interventi attuati dalla Regione nel 2016 per la manutenzione dei corsi d'acqua e delle opere idrauliche in Friuli Venezia Giulia. La Giunta regionale, su iniziativa dell'assessore all'Ambiente Sara Vito, ha infatti recentemente ampliato il programma annuale, includendo in esso le proposte di aggiornamento del Servizio Difesa del Suolo.

"Si tratta di risorse importanti - ha sottolineato Sara Vito - che l'Amministrazione regionale ha messo a disposizione dei Consorzi di Bonifica, con i quali la collaborazione è costante e permette, di fronte alle diverse criticità, di dare delle risposte concrete, puntuali e veloci in linea con le disposizioni della legge regionale 11/2015 sulla Difesa del suolo e utilizzazione delle acque".

Dal dettaglio delle opere emerge che l'Amministrazione regionale è intervenuta su un ampia parte del territorio, finanziando lavori di manutenzione sia straordinaria che ordinaria di diversa natura. Miglioramento del deflusso dei corsi d'acqua, ripristino della funzionalità idraulica, consolidamento delle arginature e adeguamento degli impianti di sollevamento sono gli interventi più frequenti già conclusi o ancora in atto. Ad essere interessati sono gli alvei e le sponde dei fiumi Isonzo, Livenza, Malina, Natissa, Tagliamento e Terzo, oltre che a numerosi torrenti e rogge, quali Cormor e Cellina.

Una delle opere di maggiore impatto riguarda proprio quest'ultimo, con la sistemazione delle aree golenali del torrente, l'asporto di amianto e la sistemazione di difese spondali per un costo totale - spalmato su più periodi - di 7 milioni di euro.

Ingenti anche le opere di ripristino degli argini del fiume Natissa a difesa dell'abitato di Aquileia e la messa in sicurezza delle barriere lungo l'Isonzo. Supera il milione di euro anche l'intervento di ristrutturazione e potenziamento dell'idrovora Viola e della relativa rete scolante.

"Credo sia importante rilevare - è la conclusione di Vito - come queste opere, mirate alla sicurezza e al mitigamento dei rischi idrogeologici, siano rispettose dell'equilibrio ambientale e puntino anche alla valorizzazione dei territori. Si tratta dunque di interventi che salvaguardano sia l'ambiente che, allo stesso tempo, la sicurezza dei cittadini".

ARC/PV/ppd



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

AMBIENTE: VITO, 14 MIL. PER LE OPERE DI MANUTENZIONE DEI CORSI D'ACQUA

TriestePrima è in caricamento